Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Street art, le opere di Giulio Vesprini all’Istituto Italiano di cultura di Dublino

L'artista di Civitanova sarà ospite a Dublino fino al 2 luglio: i suoi lavori sono esposti insieme all'artista irlandese Shane O’Driscoll

Cristina Ciampiglione curatrice della mostra, Giulio Vesprini, Marco Gioacchini direttore dell'istituto Italiano di cultura di Dublino, Shane O'Driscol

CIVITANOVA- L’arte e la cultura possono generare preziose collaborazioni e interessanti scambi di idee. È il caso dello street artist civitanovese Giulio Vesprini, ideatore del noto progetto di rigenerazione urbana del porto cittadino ‘Vedo a colori’, che ha esposto alcune sue opere all’interno dell’Istituto italiano di cultura di Dublino, insieme all’artista irlandese Shane O’Driscoll. La mostra, curata da Cristina Ciampiglione e dal titolo ‘Italian fusion – A visual Art Show’, rientra nell’ambito del ciclo di rassegne artistiche ‘L’illustrazione italiana 2022’, attive nell’edificio controllato dalla Farnesina situato nel centro della capitale irlandese.

Apertura della mostra con circa 150 persone presenti (italiani e irlandesi presenti)

L’appuntamento con Vesprini e O’Driscoll è iniziato giovedì e proseguirà fino al 2 luglio. In esposizione ci sono sei tele, tre per ogni artista, oltre a sedici opere tra incisioni, serigrafie e xilografie il cui tema è l’arte urbana rivista su tela e su carta. A rappresentarle, i due artisti dell’astratto che da questa esperienza hanno avviato una preziosa collaborazione. Shane O’Driscoll, infatti, a settembre sarà a Civitanova per realizzare un murales nell’ambito del progetto ‘Vedo a colori’, nella zona del porto.