Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, la stagione lirica incontra le eccellenze del food: Confartigianato presenta Degusta Opera

Nella prima serata del festival saranno distribuite delle bag con i prodotti tipici di 14 aziende del territorio. Il presidente Mengoni: «Le collaborazioni sono fondamentali per contribuire a rilanciare le nostre eccellenze»

Presentata l'iniziativa Degusta Opera che si terrà il 23 luglio 2021

MACERATA – Un connubio di eccellenze 100% Made in Italy. Per il debutto della stagione lirica allo Sferisterio, prevista per venerdì (23 luglio) alle 21, Confartigianato imprese Macerata-Ascoli Piceno e Fermo, infatti, ha pensato di regalare agli ospiti dello Sferisterio un motivo in più per tornare in città: una bag contenente i prodotti di alcune aziende del territorio.

L’iniziativa si chiama “Degusta Opera” ed è nata per affiancare la prestigiosa stagione lirica alle produzioni artigianali tipiche. «Lo Sferisterio è una vetrina importantissima per mostre le nostre eccellenze – ha spiegato il presidente Enzo Mengoni – e, in questo momento di particolare difficoltà, riteniamo che le sinergie e le collaborazioni siano fondamentali per contribuire a rilanciare le nostre eccellenze. Tra le nostre imprese associate, 14 hanno deciso di aderire a questa iniziativa che speriamo sia la prima di una lunga serie di edizioni di Degusta Opera».

Le aziende che hanno aderito a rappresentano tutto il territorio seguito da Confartigianato, quindi anche le province di Ascoli e Fermo e sono: 1565 Mulino Bravi (Cingoli), Cuore D’Italia (Macerata), La Pasta di Aldo (Monte San Giusto), La Pasta di Campofilone Marilungo (Campofilone), Agricola Si.Gi. (Macerata), Ralò-Castellino (Matelica), Tre Mori (Tolentino), Antica Forneria Preziuso-I sapori della natura (Recanati), Non solo pasta da Laila (Macerata), I sette artigiani (Colmurano), Salumificio Ciriaci (Ortezzano), Enrico Paoletti e figli (Ascoli Piceno), Punto verde food (San Severino Marche), L’arte Bianca dal 1919 di Del Monte Fulvio (Macerata).

Da sinistra, gli assessori Andrea Marchiori e Riccardo Sacchi, Giorgio Menichelli, Enzo Mengoni e Francesco Cacopardo

Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato gli assessori Riccardo Sacchi e Andrea Marchiori, il segretario di Confartigianato Giorgio Menichelli e Francesco Cacopardo di Confartigianato, ma è stato Paolo Capponi a spiegare in cosa consisterà l’iniziativa. «All’uscita dalla prima rappresentazione consegneremo una bag a tutti gli ospiti della serata – ha detto – che contiene almeno un paio di prodotti messi a disposizione dalle varie aziende, oltre a una scheda per conoscere meglio questa realtà. Pasta, dolciumi, sottoli, confetture, bibite, farine. Sono solo alcune delle primizie che gli ospiti della stagione lirica potranno riportare a casa, entrando così in contatto in prima persona con i sapori più autentici e genuini delle Marche».