Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Un nuovo sportello per l’autismo: al via sperimentazione a Civitanova

Aiutare le famiglie con almeno un membro affetto da autismo. Con questo spirito il Comune di Civitanova ha avviato una sperimentazione con il Paolo Ricci e l'associazione Omphalos

CIVITANOVA- Un nuovo sportello per sostenere le famiglie con almeno un membro affetto dai disturbi dello spettro autistico. Con questo spirito il comune di Civitanova ha avviato ufficialmente una sperimentazione con l’Azienda Sanitaria Pubblica Paolo Ricci e l’associazione Omphalos autismo e famiglie consistente in uno sportello informativo al servizio delle famiglie su cui grava il trattamento e la cura di almeno un componente affetto da autismo.

Lo sportello fornirà tutte le informazioni e il supporto di carattere psicologico, pedagogico e clinico di cui le famiglie necessitano. Un sostegno che potrà essere ulteriormente efficace se le stesse famiglie supportate collaborino tra loro in una sorta di mutuo soccorso nel segno della condivisione di un percorso di cura e sostegno.

Nel frattempo procedono pure le attività burocratiche e amministrative per la realizzazione del Centro Diurno per l’Autismo che sorgerà molto probabilmente a Civitanova Alta. Per il momento per la zona interessata, di proprietà dello stesso Paolo Ricci, si sta procedendo alla variazione del piano urbanistico per modificarne la destinazione d”uso.

© riproduzione riservata