Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Sorpreso lavoratore clandestino: sanzionato un maneggio a Recanati

L'uomo aveva un permesso di soggiorno scaduto da circa sei mesi. L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Macerata

I carabinieri del nucleo tutela del lavoro

RECANATI – L’operazione ha dato seguito a quelle già svolte nel corso degli ultimi mesi, finalizzate a garantire il controllo e il contrasto del lavoro clandestino.

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Macerata, coordinati dal maresciallo Martino Di Biase, dopo una serie di controlli, sono intervenuti nel fine settimana in un maneggio di Recanati dove hanno individuato un lavoratore di origini tunisine clandestino. L’uomo infatti aveva il permesso di soggiorno scaduto da sei mesi.

Al termine dell’attività sono state contestate al datore di lavoro violazioni amministrative per 7 mila euro, comminate ammende in relazione alla sicurezza sul lavoro per 8 mila euro e adottata la sospensione provvisoria dell’attività imprenditoriale per violazione alle norme di impiego.

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel fine settimana di Ferragosto, hanno effettuato anche numerosi controlli lungo la costa e sono in corso accertamenti per verificare eventuali irregolarità.