Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

La solidarietà della Coldiretti non si ferma: consegnati pacchi alimentari alle famiglie di Civitanova

Il direttore Nasini: «Il 9,5% delle famiglie marchigiane vive in stato di povertà relativa. In questi mesi non ci siamo mai fermati e abbiamo cercato di fare la nostra parte per dare una mano»

Pacchi alimentari consegnati dalla Coldiretti a Civitanova

CIVITANOVA MARCHE – La solidarietà non si ferma e, anche in queste settimane, sono diverse le famiglie che hanno potuto contare sul sostegno della Coldiretti per riuscire a portare qualcosa di buono in tavola. L’iniziativa dei pacchi alimentari, che solo nel periodo di Pasqua, ha visto la consegna di una quarantina di pacchi in tutta la provincia, sta proseguendo in questi giorni a Civitanova Marche, grazie alla collaborazione con il Comune.

«Proseguiamo con la campagna nazionale di solidarietà – spiega Giordano Nasini, direttore di Coldiretti Macerata – per contrastare la crisi economica innescata dall’emergenza sanitaria. In questi lunghi mesi non ci siamo mai fermati e abbiamo cercato di fare la nostra parte per dare una mano e il grande merito va dato ai nostri agricoltori che quotidianamente portano avanti le loro attività con un occhi di riguardo verso la comunità di cui fanno parte».

Insieme all’assessore civitanovese Barbara Capponi e ai Servizi Sociali, alla Coldiretti vengono segnalate le varie situazioni di disagio a cui si cerca di rispondere con la consegna di un pacco per ogni famiglia, pieno di beni di prima necessità come pasta, pane, olio, pomodoro. «Il 9,5% delle famiglie marchigiane vive in stato di povertà relativa – conclude il direttore Nasini -. Rappresentano il 13,2% della popolazione regionale, secondo l’Istat, e sono invece circa 60mila le persone destinatarie indigenti (dati Fead). Soprattutto donne sole con figli piccoli. È proprio a loro che ha pensato Coldiretti nell’allestire questi pacchi che, oltre a i consueti generi alimentari di altissima qualità, contiene anche prodotti per l’infanzia. Tutto 100% Made in Italy».