Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Simulazione cessione del quinto dello stipendio: ecco come si calcola la rata ed esempi reali

Questa tipologia di prestito personale dà diritto sia ai lavoratori dipendenti sia ai pensionati di ricevere una somma di denaro precisa il cui rimborso verrà sottratto dalla retribuzione mensile o dal cedolino pensionistico

La simulazione della cessione del quinto dello stipendio aiuterà a comprendere quanto poter ottenere e, soprattutto in base all’importo che verrà erogato, quali sono le possibili rate da dover saldare.

In questo articolo vedremo come sia possibile calcolare la cessione del quinto dello stipendio. Simulare questo tipo di prestito è molto semplice; faremo anche degli esempi reali per rendere il tutto quanto più intuitivo possibile.

Cosa si intende per cessione del quinto dello stipendio?
La cessione del quinto dello stipendio o della pensione è una tipologia di prestito personale che dà diritto sia ai lavoratori dipendenti sia ai pensionati, di poter ricevere una somma di denaro ben precisa il cui rimborso verrà sottratto direttamente dalla retribuzione mensile o dal cedolino pensionistico. L’unica condizione da rispettare è che l’importo erogato non abbia un valore superiore ad un quinto dello stipendio o della pensione.

Per calcolare la cessione del quinto ti basteranno cinque semplici azioni. Eccole:

Ottieni lo stipendio al netto delle voci extra come, ad esempio, quali assegni familiari (nel caso esistano), premi di produzione o retribuzione extra dovuta a straordinari.
Moltiplica il totale ricavato per 13 o mensilità (dipende da quello che trovi in busta paga);
Il risultato dividilo per 12 (ovvero i mesi della durata del saldo rate);
Dividi nuovamente per 5 e otterrai la percentuale da detrarre dallo stipendio o dalla pensione.

Il risultato che ricaverai alla fine del calcolo prenderà il nome di montante. Che in termini più semplici si traduce nella somma di denaro totale da risarcire all’ente di credito (alla banca ad esempio). All’interno della suddetta voce verranno inclusi costi come, il capitale netto, spese generali, assicurazione e interessi.

Qui di seguito alcuni esempi pratici per simulare la cessione del quinto dello stipendio oppure della pensione.
Dopo aver visto come effettuare la simulazione della cessione del quinto, ecco alcuni esempi in cui vi mostreremo esempi reali di un calcolo della rata della cessione del quinto dello stipendio.

Stipendio netto:CalcoloRata
1.500€1.500€/5300€
2.000€2.000€/5400€
3.000€3.000€/5600€

Questo è il risultato che permette di calcolare il finanziamento personale e ricevere un preventivo completo.

Ora focus su elementi fissi e variabili per simulare il calcolo della cessione del quinto

Per poter effettuare un conteggio reale riguardo la cessione del quinto è bene distinguere gli elementi fissi da quelli variabili. Nel primo caso sono fattori che termineranno la retribuzione netta che trovi in busta paga. Nel secondo dovranno restare fuori dal salario netto.

Elementi fissi che trovi in busta paga
• Salario minima decretato dal CCNL (Contratto collettivo nazionale) in base al settore lavorativo e al livello raggiunto;
• Elementi fissi presenti nel contratto CCNL;
• Indennità di contingenza (scopri cos’è);
• Superminimi;
• Scatti di anzianità;

Elementi variabili
• Infortuni;
• Malattia;
• Straordinari;
• Benefit aziendali (ulteriori premi di produzione);
• Festività e ferie sia godute che non godute;
• Permessi pagati;
• Indennità per reperibilità, mensa, turni o periodi fuori città;
• Trattenute previdenziali e fiscali


Come tutti i finanziamenti anche la cessione del quinto prevede delle variazioni. È utile consultare sempre i cambi di tassi di interesse dei prestiti per stabilire la convenienza oppure no.

Hai provato anche tu la simulazione della cessione del quinto? Se hai avuto problemi con il calcolo fai riferimento agli esempi reali che hai potuto osservare in tabella.
In alternativa commenta questa guida e ti aiuteremo a risolvere i dubbi.