Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Macerata, siglato il nuovo Piano provinciale per le persone scomparse. Più tecnologia e attenzione alla fase iniziale

«Si tratta di una risposta concreta ad una problematica sulla quale è necessaria la massima attenzione e collaborazione di tutti gli enti coinvolti», ha detto il prefetto Ferdani

Flavio Ferdani, prefetto di Macerata

MACERATA – Sottoscritto dal refetto di Macerata Flavio Ferdani il nuovo Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse. Si tratta di un atto conclusivo di un percorso di collaborazione condiviso in sede di Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato ai Vigili del Fuoco. Il nuovo Piano è aggiornato secondo le ultime indicazioni fornite dal Commissario Straordinario del Governo ed in particolare ribadisce l’importanza delle fasi iniziali quali la segnalazione della persona scomparsa, l’immediato coinvolgimento delle strutture operative, una costante attività informativa e l’ affinamento delle tecniche di ricerca.

Inoltre il piano prevede una checklist sulla persona scomparsa, il coinvolgimento, già testato nelle ricerche in zona non antropizzata, di unità specialistiche della Polizia di Stato, Arma Carabinieri, Guardia di Finanza oltre ai Vigili del Fuoco e la Guardia Costiera per le ricerche in mare.

La pianificazione prevede altresì l’attivazione del volontariato per il tramite del Sistema Regionale di protezione civile ed il supporto nelle zone impervie del Soccorso Alpino e Speleologico, nonché l’utilizzo della strumentazione
tecnologica utile ai fini della ricerca quale i droni ed il sistema georeferenziazione per una puntuale mappatura del territorio; la possibilità della pubblicazione delle foto dei minori scomparsi sul sito
https://globalmissingkids.org.

«La sottoscrizione del nuovo Piano Provinciale di ricerca delle persone scomparse rappresenta una risposta concreta ad una problematica sulla quale è necessaria la massima attenzione e collaborazione di tutti gli Enti coinvolti», ha detto il prefetto Ferdani.

© riproduzione riservata

Gradara d'Amare