Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Sferisterio di Macerata, al Rigoletto per famiglie e scuole presenti anche 300 soci del Banco Marchigiano

Il Banco mette a disposizione 300 biglietti gratuiti per lo spettacolo pensato in versione speciale per un pubblico di giovani e giovanissimi

L'arena Sferisterio allestita per il Macerata Opera Festival
L'arena Sferisterio allestita per il Macerata Opera Festival

MACERATA – Ci saranno anche 300 soci del Banco Marchigiano alla “prima”, allo Sferisterio di Macerata, di un evento per famiglie. L’Istituto bancario, major sponsor del Macerata Opera Festival, sarà presente in modo significativo alle tre serate del 28, 29 e 30 maggio nel corso delle quali, a partire dalle ore 20.30, nella meravigliosa Arena maceratese andrà in scena l’opera “Rigoletto” di Giuseppe Verdi in una versione speciale creata per un pubblico di giovani e giovanissimi, dal titolo “Rigoletto. I misteri del teatro”, con la regia di Manuel Renga e la regia di Cesare Della Sciucca.

Per l’occasione il Banco ha voluto omaggiare la propria compagine sociale mettendo a disposizione 300 biglietti gratuiti suddivisi equamente tra le tre serate.
Il socio interessato dovrà scegliere la data a cui assistere, prenotare i biglietti tramite Eventbrite e ritirare i biglietti in filiale dal 23 maggio, unitamente al libretto della serata.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle normative anticontagio.

«Il Macerata Opera Festival – sottolinea la direttrice artistica Barbara Minghetti – rispecchierà l’intento del titolo, “100x100Sferisterio”: nell’anno del centenario dalla prima opera, un festival per tutti, in cui il progetto di coinvolgimento dei più piccoli e delle loro famiglie fa un grande passo avanti portando allo Sferisterio uno spettacolo ispirato al Rigoletto e pensato per un pubblico che desideriamo vedere in teatro sempre più spesso».

«Siamo orgogliosamente partner per il terzo anno dello Sferisterio e del Macerata Opera Festival – dice il DG del Banco, Marco Moreschi – e ci piace molto esserlo anche per questo progetto che ha una fortissima valenza simbolica di ripartenza e riapertura, ovviamente con tutte le rigorose attenzioni richieste dal periodo ancora pandemico». 

Sarà anche possibile scaricare il Kit dello spettatore per imparare, insieme ai bambini, le arie e le coreografie di “Rigoletto – i misteri del teatro”.