Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, Sferisterio: nominato il nuovo consiglio di amministrazione

Confermati i rettori Francesco Adornato e Claudio Pettinari, nel gruppo entra anche il direttore dell'allestimento scenico del teatro La Scala, Franco Malgrande

Sferisterio
Lo Sferisterio di Macerata

MACERATA – Franco Malgrande, Filippo Olivelli, Giuseppe Rivetti, Gabriella Almanza Ciotti, i rettori Francesco Adornato e Claudio Pettinari e la professoressa Carla Sagretti. Sono questi i sette componenti (i primi quattro nominati dal Comune e gli altri tre dalla Provincia) che andranno a formare il nuovo consiglio di amministrazione dall’Associazione Sferisterio, insieme al presidente Sandro Parcaroli e al vicepresidente Antonio Pettinari.

Nell’anno in cui nell’arena maceratese si celebreranno i cento anni dalla prima stagione lirica, il 2021 si apre con la nomina del nuovo consiglio di amministrazione dell’Associazione Sferisterio. «Abbiamo scelto personalità di alto profilo che racchiudono competenze culturali e tecniche – ha spiegato il sindaco Sandro Parcaroli -. In seguito al lavoro fatto in questo periodo sono stati individuati i quattro nomi per ridare piena funzionalità e operatività all’Associazione Arena Sferisterio che si prepara ad affrontare pienamente il suo centenario».

Per la prima volta entra nel cda, Franco Malgrande, direttore dell’allestimento scenico del teatro “La Scala” di Milano, insieme al docente di Diritto del lavoro e di diritto sindacale Unimc Filippo Olivelli, al professore di Diritto tributario e di fiscalità d’impresa e pianificazione fiscale internazionale, sempre dell’Università di Macerata, Giuseppe Rivetti e alla professoressa Gabriella Almanza Ciotti.

«La qualità di socio che l’amministrazione provinciale riveste all’interno dell’Associazione – ha spiegato, invece, il presidente Pettinari – vuole essere espressione di una comunità vasta e questa funzione la vuole esprimere anche all’interno del consiglio d’amministrazione. Con questo intento, nel 2011, avevo nominato come consiglieri d’amministrazione i rettori all’epoca in carica delle due Università del territorio e l’allora presidente della Camera di Commercio. Essendo venuto a scadere quest’anno quel cda, ho ritenuto di dover rinnovare le nomine di mia competenza nel solco della continuità». Così vengono confermati i rettori Adornato e Pettinari, mentre dopo la soppressione della Camera di commercio di Macerata, il terzo componente scelto dalla Provincia è la professoressa Carla Sagretti, fino a pochi mesi fa dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale.