Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Scoperti da due Carabinieri fuori servizio mentre spacciano eroina a Corridonia: arrestati

I militari hanno sequestrato complessivamente 24 dosi di droga ognuna venduta a 30 euro. I pusher si trovano ora ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida

La droga sequestrata dai carabinieri di Macerata

CORRIDONIA – I movimenti sospetti dei due giovani, un 27enne e un 22enne di origine nigeriana residenti a Fermo, non sono sfuggiti all’occhio attento di due carabinieri della stazione di Macerata che, liberi dal servizio, ieri pomeriggio (mercoledì 9 dicembre) si trovavano in un noto shopping park di Corridonia per gli acquisti natalizi.

I due militari, nei pressi del parcheggio della struttura, hanno subito riconosciuto uno dei due giovani, già segnalato in passato come presunto spacciatore di stupefacenti, e a breve distanza hanno notato anche il suo connazionale che, prendendo un piccolo involucro dalla bocca, lo consegnava all’altro. I due carabinieri hanno subito chiesto l’ausilio alla Centrale Operativa di Macerata che ha inviato sul posto militari di rinforzo.

A stretto giro i carabinieri hanno assistito alla cessione di singoli dosi di droga a due ragazzi, uno di Corridonia e l’altro di Petriolo, i quali, dopo essere stati fermati dai militari, hanno consegnato le dosi di eroina confermando che l’avevano appena acquistata dai due stranieri e l’avevano pagata 30 euro ciascuno.

I due giovani nigeriani, fermati dai carabinieri, sono stati trovati in possesso di altre 13 dosi di eroina che nascondevano in bocca e di 457 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. La perquisizione domiciliare effettuata a Fermo ha permesso di rinvenire altri cinque grammi di eroina, già suddivisa in nove dosi pronte per la vendita, e altri 2mila 500 euro.

La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre per i due cittadini nigeriani il magistrato di turno della Procura della Repubblica del tribunale di Macerata ha disposto gli arresti domiciliari a Fermo in attesa dell’udienza di convalida.