Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

San Severino, trovato con 20 grammi di cocaina: 36enne albanese in manette

Questa mattina nell'udienza davanti al giudice Daniela Bellesi, il giovane ha patteggiato la pena di quattro mesi di reclusione e mille euro di multa ed è tornato in libertà

SAN SEVERINO – Trovato con circa 20 grammi di cocaina, in manette un 36enne albanese. L’attività antidroga è scattata sabato scorso (17 settembre) quando a San Severino i carabinieri della locale Stazione e i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno imposto l’Alt all’auto condotta dal giovane, poi risultato essere un 36enne di origini albanesi che, alla vista dei militari, è apparso subito particolarmente agitato. È stata quell’agitazione a insospettire i militari che hanno deciso di effettuare controlli più approfonditi: in auto i carabinieri hanno infatti trovato tre dosi di cocaina ognuna da un grammo circa pronte per essere cedute.

A quel punto i militari hanno esteso i controlli anche all’abitazione del 36enne e anche in questo caso l’accertamento ha dato esito positivo: all’interno della camera da letto hanno trovato un piatto con residui di stupefacente e con sopra una confezione di cellophane con 17 grammi di cocaina. Ulteriore droga dello stesso tipo, non ancora tagliata e pertanto dalla consistenza più dura, era invece nascosta in un barattolo contenente riso. I militari hanno poi sequestrato un bilancino di precisione e numerosi ritagli di buste ritenuti destinati al confezionamento dello stupefacente. Informato il pubblico ministero di turno, il procuratore facente funzioni Claudio Rastrelli, dell’esito delle attività, l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato. Questa mattina l’arrestato è stato condotto in Tribunale a Macerata per il rito direttissimo dinanzi al giudice Daniela Bellesi, il giovane tramite il legale Gloria Droghetti, ha patteggiato con il pubblico ministero Raffaela Zuccarini la pena di quattro mesi e mille euro di multa ed è tornato in libertà.