Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

San Severino, al rione del Glorioso torna la festa dell’Ascensione

Insieme agli appuntamenti religiosi, infatti, si terrà anche la “Fiera della Limoncella” con il gruppo folk “Gli spuntapè”

SAN SEVERINO – Domenica 29 maggio torna la Festa dell’Ascensione nel rione del Glorioso a San Severino. Alle ore 8.30 la santa messa con la confraternita del Corpus Domini. E poi alle ore 10 santa messa e alle ore 11 santa messa solenne presieduta dal cardinale Edoardo Menichelli alla presenza delle autorità cittadine. Nel pomeriggio, alle ore 17.30, rosario e adorazione eucaristica e, alle ore 18, santa messa.

«Anni fa, quando le campagne erano ancora molto popolate, per l’Ascensione  giungevano al santuario del Glorioso, provenienti da tutte le  frazioni e le parrocchie della città, numerose processioni con stendardi, bandiere e crocifissi. Un vero e proprio movimento di popolo, che era animato dalle confraternite, che coinvolgeva tantissime persone. Si partiva al mattino presto, a seconda della distanza dal santuario, camminando, pregando e cantando. Al Glorioso, man mano che arrivavano, veniva annunciato il nome delle varie comunità», spiega il comune.

La festa tornerà quest’anno a rinnovarsi, oltre che nel segno della fede, anche quale occasione per reincontrarsi e socializzare. Insieme agli appuntamenti religiosi, infatti, si terrà anche la “Fiera della Limoncella” con il gruppo folk “Gli spuntapè”, la degustazione di vini e assaggi vari presso la Cantina degli Anibaldi dopo le sante messe. Inoltre saranno presenti stand di prodotti tipici ed enogastronomici e si potranno mangiare panini con porchetta fatta da Gustì.