Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

San Severino, muore dopo un incidente. Giovedì il funerale di Gianluca Mosconi

Le esquie del giovane papà saranno celebrate nella chiesa di Isola. Il 36enne morto dopo aver perso il controllo del suo furgone, lascia la moglie e due figli

SAN SEVERINO – Si svolgeranno domani (13 maggio), alle 10 nella chiesa di Isola, a San Severino, i funerali di Gianluca Mosconi, morto lunedì mattina dopo che il suo furgone si è schiantato contro un autocarro parcheggiato sul bordo della strada.

L’incidente è avvenuto poco prima delle 8 lungo la provinciale 361 che collega San Severino a Castelraimondo. Mosconi, 36 anni, sposato con Claudia e padre di due figli di 7 e 14 anni, stava andando al lavoro quando, per cause che sono ancora al vaglio dei carabinieri, ha perso il controllo del suo mezzo, ha invaso la corsia opposta, ed è andato a schiantarsi con un camion fermo dall’alta parte della carreggiata.

Gianluca Mosconi aveva 36 anni

L’impatto è stato violentissimo e, nonostante le cure immediate da parte dei medici del 118, il cuore del ragazzo si è fermato poco dopo il trasferimento all’ospedale Torrette di Ancona. Il guidatore dell’altro mezzo non era presente nella cabina al momento dell’impatto perché sceso nel cantiere lì vicino. Tutti i suoi documenti, così come lo spazio in cui era fermo il camion, sono risultati poi in regola dopo i controlli.