Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Premio Economia Marche 2020, vince una laureata Unimc con un progetto per una strada regionale del vino

Dal Cammino di Santiago, l’ispirazione per il lavoro di laurea della studentessa Annapia Ferrara. L'iniziativa sarà lanciata entro la fine di luglio

Un vigneto dell'azienda Monteschiavo

MACERATA – Annapia Ferrara, laureata dell’Università di Macerata in International Tourism and Destination Management, ha vinto il Premio Economia Marche 2020 promosso dalla Fondazione Aristide Merloni e rivolto a tesi di laurea che affrontano temi di sviluppo e internazionalizzazione delle economie regionali. Il titolo del suo elaborato: I percorsi culturali del Consiglio d’Europa: promozione di reti locali e identità territoriale nelle Marche.

Annapia Ferrara

Avendo individuato un gran potenziale nella risorsa vinicola, sotto la guida del professor Alessio Cavicchi, Annapia Ferrara ha analizzato il ruolo dell’Università nella costruzione di progetti di sviluppo regionale, evidenziando la possibilità di una strada del vino privata in collaborazione, a livello regionale, con l’Associazione Marchigianamente e, a livello europeo, con gli Itinerari Culturali d’Europa. L’iniziativa, legata al progetto proposto, verrà lanciata entro la fine di luglio.

Attualmente iscritta al dottorato in “Formazione, Patrimonio Culturale e Territori” dell’Unimc, Annapia Ferrara è originaria della provincia di Salerno e si è trasferita a Macerata per seguire il corso magistrale in “International Tourism and Destination Management”.
Durante uno scambio in Spagna, ha percorso il Cammino di Santiago e ha scoperto che è stata la prima iniziativa a ricevere la menzione di “Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa”. Visto l’interesse sviluppato per tale tema, ha accettato uno stage al Directorate General of Democracy – sezione “Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali”, con sede in Lussemburgo, dedicandosi allo studio degli stessi itinerari e alla valorizzazione delle risorse delle Marche, per disegnarne una specifica iniziativa turistica.