Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Post sisma a Colmurano: 3,8 milioni per l’adeguamento della scuola De Amicis

I fondi sono stati messi a disposizione dall'Ufficio ricostruzione. La soddisfazione del sindaco: «L'obiettivo è dare spazi sicuri ai nostri bambini»

Il Commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini

COLMURANO – Pronti 3,8 milioni per l’adeguamento sismico della scuola “De Amicis” di Colmurano. La buona notizia arriva dall’Ufficio Ricostruzione che aggiunge così fondi per il recupero complessivo della scuola che era stata già messa in sicurezza subito dopo il sisma del 2016. «Si tratta di un intervento molto importante per la nostra comunità – commenta il sindaco Mirko Mari -. L’obiettivo è quello di dare a tutte le bambine e i bambini spazi in cui socializzare ed imparare sempre più belli e accoglienti, in cui ritrovarsi in sicurezza con educatori e insegnanti. Un sentito ringraziamento al commissario Giovanni Legnini, alla sua struttura e a tutte le persone che si sono adoperate per il raggiungimento di questo obiettivo, in particolare all’assessore ai lavori pubblici Laura Contratti».

L’opera è stata inserita nel piano delle opere pubbliche, grazie a una variazione di bilancio approvata nell’ultimo consiglio comunale. «Siamo soddisfatti di aver ottenuto le tanto attese risorse per poter realizzare una nuova scuola sicura – conclude l’assessore Contratti -, adeguata simicamente alle normative in vigore, un edificio con ambienti ampi e funzionali ad energia quasi zero “Nzeb” e con annessi spazi all’aperto per attrezzature sportive. Ringrazio il commissario Legnini e la Regione Marche per l’impegno manifestato verso i nostri territori».

Exit mobile version