Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Porto Recanati, lunedì il rientro in classe. Il sindaco: «Chiediamo collaborazione a genitori e alunni»

Sono state ampliate 14 aule nella scuola primaria e altrettante in quella secondaria. È stata anche realizzata un'aula esterna nel parco con 24 sedute

Tutto pronto anche a Porto Recanati per il rientro in classe; cambia la viabilità all’ingresso e all’uscita delle vie che insistono nei pressi dell’istituto “Enrico Medi”. Terminati i lavori con l’ampliamento delle aule e di alcuni gruppi bagno.

Il Consiglio comunale, in data 30 giugno – appena quattro giorni dopo l’annuncio delle linee guida diramate dal Governo – ha deliberato la spesa per le opere da approntare per l’adeguamento delle aule e subito dopo ha avviato le procedure progettuali. Il 7 luglio il primo cittadino ha partecipato – con l’Ufficio Tecnico, il Dirigente Scolastico e il Consiglio di Istituto – a un sopralluogo e a una riunione nella quale sono state concordate le opere da realizzare.

Roberto Mozzicafreddo, sindaco di Porto Recanati

«Con i tempi necessari per la gara e chiedendo alla ditta di soprassedere al periodo ferragostano, si è dato seguito a quanto stabilito con la massima solerzia – ha sottolineato il sindaco Mozzicafreddo -. Ad oggi sono state ampliate 14 aule nella scuola primaria e 14 aule nella scuola secondaria. I lavori nelle aule sono ultimati salvo alcuni ritocchi alle pareti, in fase di conclusione. È stata inoltre realizzata un’aula esterna (nel parco della scuola) con 24 sedute». Terminati anche i lavori idraulici nel gruppo di bagni della scuola secondaria che avevano bisogno di manutenzione e di un miglioramento igienico-sanitario. Il servizio mensa inizierà, come sempre negli anni precedenti, la settimana successiva alla riapertura dell’anno scolastico.

«In considerazione della riapertura delle scuole e della necessità di favorire il distanziamento e di evitare gli assembramenti che abitualmente si verificano, l’Amministrazione Comunale, anche su indicazione della Polizia locale, almeno nella prima settimana in via sperimentale, ha deciso di chiudere l’accesso delle auto in via Dante Alighieri, nel tratto compreso tra via Kennedy all’intersezione con viale Europa, via De Gasperi all’intersezione con via Dante Alighieri e in via dante Alighieri all’intersezione con via Foscolo, negli orari compresi tra le 7:45 e le 8:45, tra le 10:45 e le 11:15 e tra le 12:45 e le 14:00 – ha annunciato il sindaco Roberto Mozzicafreddo -. Le auto potranno essere parcheggiate nei dintorni per il tempo strettamente necessario all’accompagnamento dei più piccoli. Negli orari di chiusura saranno comunque garantiti la circolazione e il parcheggio ai residenti e agli insegnanti».

Il primo cittadino ha anche invitato tutti gli alunni e i rispettivi genitori alla massima collaborazione. «Ricordiamo che bisogna usare la mascherina all’ingresso e all’uscita dalla scuola ed evitiamo di raggrupparci come avviene solitamente – ha detto il sindaco -. Polizia locale, Carabinieri in congedo e Protezione Civile effettueranno attività di controllo sulla viabilità e all’esterno della scuola».