Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Droga a Porto Recanati, sorpresi con un panetto di hashish: tre in manette

I carabinieri hanno anche denunciato tre persone: due donne bulgare che avevano rubato bigiotteria in un negozio e una 28enne anconetana per aver violato il foglio di via

CIVITANOVA E PORTO RECANATI – Trovati con 100 grammi di hashish: in tre in manette. Controlli a tappeto dal tardo pomeriggio di ieri fino a tarda notte dei carabinieri della Compagnia di Civitanova, nell’ambito del dispositivo coordinato dal Comandante provinciale Michele Roberti.

I militari della stazione di Porto Recanati, insieme ai colleghi del Nucleo Radiomobile, intorno alle 22 di ieri (sabato 1 febbraio), hanno individuato tre uomini che, dopo aver abbandonato l’auto all’interno della quale viaggiavano, hanno tentato di dileguarsi nelle vie limitrofe.

Dopo averli individuati i carabinieri hanno proceduto a una perquisizione personale e veicolare e hanno rinvenuto un panetto con circa 100 grammi di hashish. I militari hanno poi perquisito l’abitazione dei tre rinvenendo ulteriore droga, tra hashish e marijuana, dei bilancini di precisione, degli arnesi e del materiale per il confezionamento delle dosi.

I tre, due tunisini di 26 e 32 anni e un 30enne italiano, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio e trasferiti presso il carcere dorico di Montacuto in attesa dell’udienza di convalida.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile inoltre, all’uscita di un negozio della zona commerciale di Civitanova, hanno bloccato due 50enni bulgare che avevano pensato di fare la spesa senza pagare. Le due infatti avevano rubato diversi prodotti e articoli di bigiotteria, per una valore di circa 200 euro, riuscendo a rimuovere le placche antitaccheggio. I militari hanno sorpreso le donne e le hanno denunciate in stato di libertà per furto aggravato. La merce è stata restituita all’esercente.

Denunciata anche una 28enne anconetana per aver violato il provvedimento del foglio di via obbligatorio da Porto Recanati emesso dal questore di Macerata. La giovane infatti è stata sorpresa dai carabinieri mentre si aggirava nei pressi dell’Hotel House, probabilmente in cerca di sostanza stupefacente. Per lei è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Macerata.

I carabinieri hanno inoltre controllato 75 vetture e identificato 130 persone. 26 le violazioni contestate tra cui il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, l’utilizzo del telefono cellulare e la mancata revisione o copertura assicurativa. Quattro le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza.