Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Porto Recanati, disabile multato in pizzeria. Salvini: «Pagherà la Lega»

Un 58enne è stato sanzionato perché scoperto a prendere un caffè all'interno del locale. L'uomo ha spiegato che era entrato per ripararsi dal freddo

Porto Recanati, disabile multato

PORTO RECANATI – Si era rifugiato dentro una pizzeria per ripararsi dal freddo e scaldarsi con un caffè, ma quando gli agenti della polizia lo hanno trovato lì dentro, lo hanno multato. Il caso di Giovanni Valerio Ricci, 58enne che soffre di una malattia degenerativa e che, pertanto, per spostarsi usa una carrozzina, ha stretto il cuore di tanti e ha fatto il giro del Paese.

L’uomo, infatti, è stato multato perché mercoledì – 27 gennaio – si era fermato nella pizzeria “Amarcord” di corso Matteotti a scaldarsi e prendere un caffè. Ma, visto che le Marche sono ancora in zona arancione fino a domani (lunedì 1 febbraio), non si può consumare all’interno dei locali e, così l’uomo, si è visto consegnare una multa da 400 euro.

Matteo Salvini

Ma ora a tendere la mano al 58enne ci penserà Matteo Salvini, che si è offerto di pagare la multa. «La Lega è pronta a pagare la sanzione al suo posto», ha assicurato il leader del Carroccio, che ha contattato direttamente Ricci, oltre alla sorella Giusy e al proprietario del locale.