Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Per Tod’s i ricavi 2022 superano il miliardo di euro

«Considerando l'ottimo inizio di stagione nei nostri negozi e la solidità del portafoglio ordini per la prossima stagione, siamo molto fiduciosi per quanto riguarda i risultati futuri del gruppo», ha commentato l'ad Diego Della Valle

Il quartier generale Tod's a Brancadoro nei pressi di Civitanova Marche

Tod’s, maison italiana del lusso con i marchi Tod’s, Roger Vivier, Hogan e Fay, quotata su Euronext Milan, ha chiuso il 2022 con un fatturato consolidato pari a 1.006,9 milioni di euro, in crescita del 13,9% rispetto all’esercizio 2021 e del 10% rispetto al valore del 2019. Positivo l’impatto delle valute, soprattutto per i marchi Tod’s e Roger Vivier, che hanno la maggiore presenza all’estero; a cambi costanti, utilizzando cioè gli stessi cambi medi del 2021, comprensivi degli effetti delle coperture, i ricavi sono pari a 984,2 milioni di euro, con una crescita dell’11,4% rispetto al 2021.

L’Italia e il Resto Europa hanno registrato un progressivo miglioramento dei risultati, a partire dal secondo trimestre dell’anno, grazie al dinamismo degli acquisti della clientela domestica e alle buone presenze di turisti. Anche il mercato americano ha registrato risultati eccellenti, aiutato dalla base di confronto favorevole e nonostante lo spostamento all’estero degli acquisti del cluster americano, in particolare durante i mesi estivi.

Il mercato cinese, dopo un buon inizio d’anno, ha subito un sensibile rallentamento della crescita a partire da marzo, con l’imposizione delle rigide restrizioni governative per fronteggiare la pandemia di Covid-19. Anche dopo il progressivo allentamento di tali misure, nel secondo semestre, l’andamento dei consumi è rimasto volatile e impattato da locali e temporanei lockdown in diverse primarie città. Molto forte per tutto l’anno, invece, l’area Resto del Mondo, trainata dagli eccellenti risultati di Giappone e Corea. Il canale retail ha totalizzato 743,3 milioni di euro di ricavi nell’esercizio 2022, pari a circa il 74% del fatturato del Gruppo, con una crescita del 12,7% rispetto al 2021. Al 31 dicembre 2022, la rete distributiva del Gruppo è composta da 333 DOS e 89 negozi in franchising, rispetto ai 318 DOS e 88 negozi in franchising al 31 dicembre 2021.

«Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto: il fatturato del Gruppo ha superato il miliardo di euro, in crescita del 13,9% rispetto al 2021», ha commentato l’imprenditore marchigiano Diego Della Valle, amministratore delegato del gruppo. «Ancora più importante – ha proseguito – è vedere la qualità di questi numeri: la crescita, infatti, è stata guidata dal canale retail e dal marchio Tod’s, che ha registrato ottimi risultati in tutte le categorie di prodotto. Stiamo raccogliendo i primi risultati che sono il frutto della strategia di medio periodo che abbiamo avviato, che ha come obbiettivo principale quello di accrescere il valore patrimoniale del Gruppo e di ogni singolo marchio, destinandovi tutti gli investimenti necessari per ottenere questo risultato. Prendiamo atto con piacere che i clienti apprezzano sempre più l’altissima qualità dei nostri prodotti, la loro artigianalità ed il loro iconico Italian lifestyle con un forte valore creativo. Stiamo proseguendo la politica di sviluppo nella rete distributiva, con aperture di nuovi punti vendita selezionati anche in nuovi mercati e vogliamo con molta attenzione migliorare la crescita organica. Stiamo inoltre sviluppando sempre di più il nostro team di marketing e di comunicazione, con particolare attenzione al mondo del digitale, per avvicinarci sempre più alla clientela più giovane. Considerando l’ottimo inizio di stagione nei nostri negozi e la solidità del portafoglio ordini per la prossima stagione, siamo molto fiduciosi per quanto riguarda i risultati futuri del Gruppo».

Natureco specialisti nella disinfestazione