Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Pellegrinaggio Macerata-Loreto, la richiesta del Papa: «Pregate per me»

Queste le parole del Santo Padre agli organizzatori durante l'accensione della fiaccola avvenuta a Roma. Confermata anche la tradizionale telefonata prima delle celebrazioni di sabato

L'accensione della fiaccola durante l'udienza del Papa a Roma

MACERATA – «È stata una soddisfazione enorme e un grande privilegio per me poter stringere la mano al Papa. In questi anni mi è capitato di disputare gare di atletica importanti, anche di accendere il braciere allo stadio Helvia Recina davanti a migliaia di persone, ma momenti come quello che ho vissuto a Roma sono unici e sono quelli che ti fanno amare ancora di più la vita». L’emozione è quella raccontata da Luca Antonelli, il 22enne mezzofondista maceratese, che ieri nel corso dell’udienza generale a Roma, ha tenuto stretta la fiaccola del pellegrinaggio Macerata-Loreto, poi benedetta da Papa Francesco.

Un momento immancabile nella tradizione del pellegrinaggio, arrivato alla 43esima edizione, che dà il via alla marcia della fiaccola che sabato (12 giugno) arriverà a Macerata per essere benedetta dal vescovo Nazzareno Marconi e iniziare così il viaggio verso Loreto. Anche quest’anno, per le restrizioni imposte dal covid, il pellegrinaggio non si svolgerà con la solita camminata in notturna che vedeva coinvolti migliaia di fedeli, ma con una celebrazione che si svolgerà sul sagrato e all’interno della Basilia di Loreto. Tutto, però, potrà essere seguito in tv e sui social.

Come accaduto nelle ultime otto edizioni, anche quest’anno Papa Francesco non farà mancare la sua telefonata, come conferma don Giancarlo Vecerrica. «Il Papa ci ha chiesto se anche quest’anno il pellegrinaggio fosse virtuale – racconta il vescovo emerito della diocesi di Fabriano-Matelica e ideatore del pellegrinaggio, anche lui presente ieri a Roma – e, oltre a ribadire la necessità di pregare per lui, ci ha rinnovato la promessa che interverrà con la sua tradizionale telefonata».

Dopo la cerimonia, prevista sabato alle 16 in piazza Strambi a Macerata a cu interverrà anche il sindaco Sandro Parcaroli, la fiaccola, portata da quattro podisti e tre accompagnatori, raggiungerà Loreto attraversando le frazioni di Villa Potenza, Sambucheto, Fontenoce e Chiarino Alle 21, invece, prenderanno il via le celebrazioni sul sagrato della Basilica di Loreto con la preghiera del rosario e la lettura di alcune delle intenzioni. Oltre 3mila quelle già arrivate da tutto il mondo, ma il conto è in continuo aggiornamento. Tutte saranno stampate e raccolte in cinque cesti che verranno depositati da altrettanti studenti all’interno della Santa casa sotto l’immagine della Madonna.

ll pellegrinaggio potrà essere seguito in diretta sabato, dalle 21 alle ore 22.15 su TV2000 (canale 28) e in streaming sui siti www.santuarioloreto.va e www.pellegrinaggio.org.