Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Morrovalle, una mancata precedenza: così è morto Luigi Chiacchiera

Il 56enne stava andando al lavoro in sella al suo scooter quando si è trovato di fronte una Fiat 500 e non ha potuto evitare l'impatto. L'auto è stata messa sotto sequestro

Morto in un incidente stradale a 56 anni

MORROVALLE – Ci sarebbe una mancata precedenza all’origine del terribile incidente che si è verificato ieri pomeriggio – 26 luglio – a Morrovalle e costato la vita a Luigi Chiacchiera, 56enne padre di tre figli, originario di Monte San Giusto e da qualche anno residente a Montegranaro. L’incidente si è verificato intorno alle 14.30 sulla provinciale 86 che da Trodica sale verso Morrovalle.

L’uomo era in sella al suo scooter Honda e stava andando al lavoro quando, all’altezza di un incrocio, dal lato destro della carreggiata è spuntata fuori una Fiat 500 condotta da una ventenne della zona. Chiacchiera non ha potuto fare nulla per evitare lo scontro ed è stato sbalzato violentemente a terra. Subito sono stati chiamati i soccorsi e i sanitari della Croce Verde hanno tentato di tutto per rianimarlo, purtroppo senza riuscirci. Era stata allertata anche l’eliambulanza, tornata indietro vuota.

Sul posto la Polizia stradale di Macerata e Camerino per i rilievi e i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la carreggiata. La Fiat 500 è stata messa sotto sequestro per ulteriori accertamenti che saranno disposti dal sostituto procuratore Enrico Riccioni. La ragazza, infatti, non si sarebbe accorta dell’arrivo dello scooter.

Nemmeno due settimane fa l’ultimo drammatico incidente costato la vita al 23enne Luca Corradini lungo la provinciale Potentina. Anche il giovane era in sella alla sua moto che si è scontrata contro un’auto.

Exit mobile version