Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Montefano, ruba le offerte nella cassetta della chiesa e minaccia il parroco: denunciato

L'uomo, un 41enne pregiudicato di origini campane, è stato sorpreso dal sacerdote all'interno della cappelletta della Madonna del Carmine nella chiesa di San Donato

MONTEFANO – A mettere a segno il furto è stato un 41enne già noto alle Forze dell’ordine di origini campane; l’uomo è stato denunciato dai carabinieri. Ha prima rubato le offerte all’interno della cappelletta della Madonna del Carmine nella chiesa di San Donato a Montefano e poi ha minacciato il parroco che lo aveva sorpreso nel caso in cui avesse chiamato i carabinieri.

A entrare in azione sono stati i carabinieri della stazione di Montefano che lo scorso primo luglio hanno denunciato un 41enne pregiudicato di origini campane per furto e violazione del divieto di ritorno nel comune.

Qualche giorno prima il sacerdote della chiesa di San Donato a Montefano aveva sorpreso l’uomo mentre stava armeggiando con la cassetta delle offerte che si trova all’interno della cappelletta della Madonna del Carmine; il ladro aveva rubato infatti il contenuto della cassetta ed era fuggito minacciando il parroco che l’avrebbe picchiato nel caso in cui avesse allertato il 112.

Il sacerdote si è subito rivolto ai carabinieri e ha denunciato quanto accaduto. I militari della locale stazione, hanno avviato le indagini passando al setaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza e sono subito riusciti a rintracciare il malvivente: un 41enne pregiudicato di origini campane.

Le indagini dei carabinieri hanno evidenziato anche che l’uomo era destinatario del divieto di ritorno nel comune di Montefano; il 41enne è stato quindi denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per furto e per la violazione del divieto di ritorno nel Comune.