Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Montefano, chiede mille euro per restituire i documenti a una donna. Arrestato per estorsione

Un pakistano si trova ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida. E' stato fermato dai Carabinieri mentre intascava i soldi richiesti

MONTEFANO – Pagare mille euro per riavere i propri documenti. Questa la richiesta che si è sentita arrivare una donna di Montefano che, questa estate, aveva perso il portafoglio durante una passeggiata a Lido di Fermo. Arrestato un pakistano con l’accusa di estorsione. La vicenda è partita appunto la scorsa estate, quando la donna rientrando a casa si era accorta dello smarrimento e si era rivolta ai Carabinieri della stazione di Montefano per formalizzare la denuncia.

Un paio di giorni fa, però, il 20 ottobre, ha ricevuto una telefonata con cui uno straniero le chiedeva mille euro per restituirle i propri documenti. La donna così è tornata dai Carabinieri di Montefano, che si sono attivati insieme ai colleghi della sezione operativa della Compagnia di Macerata per bloccare lo sconosciuto durante lo scambio, concordato per la tarda mattinata del 20 ottobre in piazza XX Settembre a Civitanova.

La donna si è recata puntualmente all’incontro protetta dai militari in abiti civili nascosti nelle immediate vicinanze, ha consegnato la somma di denaro allo straniero ed è rimasta in attesa che ritornasse con i documenti. L’uomo è stato immediatamente bloccato dai Carabinieri che lo hanno arrestato e ora si trova ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si svolgerà questa mattina.