Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Montecassiano, inaugurata la nuova casetta dell’acqua Astea

«I dati evidenziano che dall’inizio del servizio, le prime 12 fontane sono state aperte nel 2010, sono stati erogati oltre 27 milioni litri, altre 18 milioni di bottiglie di plastica risparmiate» osserva l'a.d Fabio Marchetti

L'inaugurazione della casetta dell'acqua a Montecassiano

MONTECASSIANO – Inaugurata la nuova casetta Astea collocata nel piazzale Kelebia (anche conosciuto come parcheggio di via Bramante) a ridosso del centro storico di Montecassiano.  Dalla casetta sarà possibile avere acqua liscia, oppure gasata o ancora refrigerata.

L’inaugurazione, alla quale hanno partecipato l’Amministratore Delegato di Astea, Fabio Marchetti e il Sindaco di Montecassiano, Leonardo Catena, è stata effettuata all’aperto in uno spazio ampio, osservando tutte le misure disposte in materia di contenimento della diffusione del Covid – 19.

Fabio Marchetti, Amministratore Delegato Gruppo Astea, e Leonardo Catena, Sindaco di Montecassiano

Le modalità di erogazione dell’acqua saranno le seguenti: dal 24 ottobre al 15 novembre 2020 i cittadini potranno recarsi presso la fontana dell’acqua e fare un prelievo libero senza obbligo di possesso di tessera.

Dal 16 novembre al 31 dicembre 2020, invece, il prelievo sarà possibile solo tramite un’apposita tessera, pur rimanendo gratuito (non verranno addebitati costi in bolletta e si potrà prelevare fino ad un massimo di 12 litri di acqua al giorno per ogni tessera ).

Dal primo gennaio 2021 il servizio sarà erogato a regime ovvero con prelievo a pagamento ed esclusivamente tramite tessera (addebitati costi in bolletta pari ad 1 euro + iva al mese).

Le tessere dell’acqua saranno distribuite da un dipendente Astea all’ufficio della Pro loco all’interno del Comune di Montecassiano, in via Rossini n.5 dal 26 ottobre al 13 novembre 2020, nelle giornate di lunedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 10.30 ed il mercoledì dalle ore 12 alle ore 14. Poi dal 16 novembre al 5 dicembre 2020 nel solo giorno di  mercoledì, ma  dalle ore 8.30 alle ore 10.30.

Ricordiamo che lo scorso mese è stata installata una nuova casetta dell’acqua anche in via Aldo Moro a Recanati. Le nuove installazioni rispondono ad un’ interesse marcato da parte della comunità verso questo servizio.

«I dati evidenziano che dall’inizio del servizio, le prime 12 fontane sono state aperte  nel 2010,  hanno complessivamente erogato oltre 27milioni litri di acqua, che corrispondono ad altre 18 milioni di bottiglie di plastica  risparmiate – ha osservato Fabio Marchetti, amministratore delegato del Gruppo Astea – Messe in fila le bottiglie risparmiate coprirebbero una distanza di 5950 chilometri».  I 27 milioni di litri di acqua erogati dalle prime 12 fontane installate sono suddivisi tra Osimo (11,57 milioni) Loreto (3,34milioni), Recanati (4,72milioni), Potenza Picena (1,2milioni), Montelupone (1,49milioni), Porto Recanati (4,72milioni). I 18 milioni di bottiglie di plastica da un litro e mezzo risparmiate complessivamente dal 2010 sono equivalenti a 5.360 quintali di Pet.