Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Montecassiano, amianto all’ex fornace: «Il Comune finanzierà gli accertamenti»

Dopo il crollo del tetto lo scorso anno, continuano gli accertamenti per capire come bonificare la zona di Valle Cascia. Il punto con il primo ciittadino Catena

Montecassiano, ex fornace Smorlesi

MONTECASSIANO – Amianto “sorvegliato speciale” all’ex fornace Smorlesi. Dopo il crollo del tetto che si era verificato lo scorso anno, che aveva riacceso la preoccupazione tra i residenti, e la successiva messa in sicurezza da parte del Comune, ieri c’è stato un nuovo sopralluogo a Valle Cascia per capire lo stato dell’amianto presente nella struttura (oramai abbandonata da anni, visto che l’azienda è in fallimento) e come poter intervenire.

 «Attendiamo il piano aggiornato sullo stato di conservazione dell’amianto con le indicazioni sugli interventi che dovrebbero essere fatti – spiega il sindaco Leonardo Catena -. Questa attività viene svolta su incarico e finanziata dal Comune, in sostituzione dei soggetti inottemperanti individuati dall’ordinanza sindacale».

Per cercare di tranquillizzare i suoi cittadini, inoltre, Catena conferma la volontà di voler procedere agli interventi sulla struttura dopo aver creato un tavolo tecnico, in cui si confrontino tutti i soggetti interessati. «Come già anticipato nell’ultimo incontro tenutosi con alcuni residenti della frazione – conclude il sindaco -, intendiamo coinvolgere in un tavolo tecnico e operativo tutti gli enti e i soggetti istituzionali (prefetto, presidente della Regione Marche, parlamentari del territorio, oltre a tutti gli organi tecnici di supporto) che dovranno contribuire a individuare un percorso di graduale riqualificazione e messa in sicurezza dell’area».