Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Monte San Giusto, furto al monastero. Scatta la raccolta fondi per aiutare le suore

Rubati circa 300 euro che sarebbero serviti per pagare le bollette, forzate anche le porte delle celle. Indagano i Carabinieri

MONTE SAN GIUSTO – Hanno trovato solo poche centinaia di euro, ma i ladri non si sono fermati e hanno forzato le porte di tutte le celle delle suore, pensando di scoprire altro da poter rubare. Ma se ne sono dovuti andare a mani quasi vuote, lasciando diversi danni. Ladri in azione a Monte San Giusto, nel monastero delle suore benedettine l’altra sera mentre le sorelle stavano seguendo la messa.

Secondo quanto è stato ricostruito dai Carabinieri, le suore non si sono accorte di nulla e i ladri sarebbero entrati dal vicino asilo inagibile dopo il sisma e, attraverso una scala, sono scesi fino al monastero dove hanno trovato circa 300 euro che servivano per pagare delle bollette ma, non contenti, hanno forzato la porte delle varie celle per vedere se ci fosse altro da poter trafugare. Le suore si sono accorte del furto solo una volta terminata la messa, quando i malviventi erano già scappati.

Per cercare di dare una mano alle sorelle, il gruppo di opposizione Centro Destra Sangiustese ha attivato una raccolta fondi a cui poter aderire: Monastero suore benedettine di Monte San Giusto, Iban – Banco Posta: IT82 J076 0113 4000 0001 9471 192. Causale: contributo per riparazioni. «Purtroppo alcuni balordi sono entrati nel Monastero delle suore benedettine e hanno portato via qualche centinaio di euro, pronti per il pagamento di un’utenza – spiegano dal gruppo di opposizione -. Poi, approfittando del fatto che le suore fossero a messa, hanno forzato le porte delle loro celle. Ovviamente non hanno trovato niente, ma hanno rovinato le serrature. Chi volesse dare una mano per ripristinare i danni subiti, può offrire anche un piccolo contributo».