Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Beccato con 140 grammi di marijuana: in manette un operaio di Civitanova

Si tratta di un 27enne fermato dagli uomini delle Fiamme Gialle mentre era a bordo della propria vettura in compagnia di una coetanea. È nato un inseguimento per circa due chilometri. Il giovane si trova ora agli arresti domiciliari

La droga sequestrata dalla Guardia di Finanza di Civitanova

CIVITANOVA MARCHE- In giro senza giustificazione e in giro con quattro grammi di marijuana. A casa aveva altri 136 grammi di droga: arrestato un 27enne di Civitanova.

Gli uomini delle Fiamme Gialle della città costiera, guidati dal capitano Tiziano Padua, hanno fermato il giovane a Montecosaro, mentre si trovava a bordo della propria vettura insieme a una coetanea, durante i normali servizi di controlli finalizzati al rispetto delle misure disposte dall’Autorità di Governo per contenere la diffusione del Coronavirus.

Il giovane, un operaio 27enne di Civitanova, era in compagnia di una coetanea quando è stato fermato dai finanzieri per un controllo. Tutti e due, alla richiesta delle Fiamme Gialle di dichiarare il motivo della loro circolazione, non hanno saputo rispondere. I militari nel frattempo hanno notato nel vano dello sportello del conducente una busta di colore verde e appena il giovane se n’è accorto ha chiuso lo sportello ed è ripartito a folle velocità.

Le Fiamme Gialle hanno inseguito il ragazzo per circa due chilometri, lungo la provinciale 485 e poi hanno bloccato il veicolo rinvenendo la droga che avevano notato poco prima. Portato in caserma il giovane ha ammesso di avere altra droga in casa e la perquisizione domiciliare, eseguita con l’ausilio dell’unità cinofila, ha permesso di rinvenire nel garage, nascosti in uno pneumatico, altri 136 grammi di marijuana e il materiale per il confezionamento delle dosi.

Il 27enne è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio e si trova ai domiciliari. Entrambe i giovani sono stati denunciati per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e il ragazzo anche per resistenza a pubblico ufficiale.