Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Il Maceratese in zona rossa. Parcaroli: «Dobbiamo essere responsabili e torneremo presto alla normalità»

Le restrizioni resteranno in vigore fino a domenica 14 marzo. Il sindaco di Macerata: «Spero che la primavera possa essere la stagione della rinascita»

MACERATA – Il Maceratese in zona rossa. Sono iniziati oggi gli otto giorni previsti dall’ordinanza del governatore Francesco Acquaroli che ha “retrocesso” anche la provincia di Macerata (insieme a quella di Ancona) in zona rossa fino a domenica prossima (14 marzo).

In un momento difficile per tanti, in particolar modo per le attività che sono state costrette alla chiusura, il sindaco di Macerata, Sandro Parcaroli, ha voluto lanciare un messaggio di incoraggiamento ai sui cittadini, invitando tutti a tenere duro ancora per un po’. «So che per molti ci saranno dei disagi e, credetemi, me ne dispiace molto, però, penso che in questo momento che i contagi stanno aumento, dobbiamo essere responsabili – ha detto -. Vi invito a rispettare tutte le norme e, sono sicuro, che la vostra responsabilità potrà far tornare questo territorio alla normalità. Penso anche che, stringere ora i denti ora, ci permetterà di raccogliere i frutti con l’inizio della primavera, una stagione che spero sarà di rinascita, anche con l’avvio di un campagna vaccinale di massa che stiamo proponendo. Vi ricordo che è attivo lo sportello “Pronto ci siamo!” (al numero 0733/263026) per le persone che hanno bisogno di ricevere a casa i beni di prima necessità».