Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, «Voglio da bere» ma il locale è chiuso e prende a pugni il titolare

È accaduto nel centralissimo centro storico del capoluogo. Il malcapitato ha riportato 15 giorni di prognosi con varie costole rotte

MACERATA – Vuole da bere e il proprietario del locale glielo nega perché l’esercizio commerciale è chiuso: pugni al titolare della pizzeria Bel Mondo in piazza Mazzini a Macerata. È successo tutto domenica notte nel centralissimo centro storico del capoluogo: 15 giorni di prognosi per il malcapitato che ha riportato delle costole rotte.

L’aggressore, un uomo di circa 40 anni, è entrato nel locale pubblico intorno alle 20 per poi farvi ritorno intorno alla mezzanotte chiedendo qualcosa da bere. Il titolare della pizzeria, Abu Omayr Fadi, ha spiegato all’uomo che a quell’ora il locale era chiuso e che non poteva servirgli nulla. Il 40enne ha desistito dalla sua richiesta ma dopo un po’ è tornato in piazza Mazzini e ha iniziato a colpire la vetrata della pizzeria fino a romperle.

In quel momento all’interno del locale c’erano il titolare, la moglie e una dipendente. Le due donne hanno subito chiamato il 113 ma Fadi è stato comunque colpito dal 40enne – il quale era in evidente stato di alterazione probabilmente a causa dell’alcool – con diversi pugni. Gli uomini della Polizia sono subito arrivati in piazza Mazzini e hanno bloccato l’aggressore per poi portarlo in questura.

Il 40enne è stato sanzionato per ubriachezza molesta in attesa che Fadi – che è stato trasferito in ospedale e ha riportato 15 giorni di prognosi e delle costole rotte – sporga denuncia per l’aggressione.