Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, in manette cittadino nigeriano colpito da mandato di arresto europeo

Truffa e riciclaggio sono i reati a cui doveva rispondere e emessi dalle Autorità austriache. L'uomo è stato individuato dagli agenti della Polizia

MACERATA – Identificato e arrestato un cittadino nigeriano su cui pendeva un mandato di arresto europeo, emesso dalle Autorità austriache per i reati di truffa e riciclaggio. L’uomo è stato individuato dagli agenti della Polizia, ieri, 13 aprile, nel corso di controlli a Macerata e poi successivamente è stato portato ad Ancona nel carcere di Montacuto.

Continuano inoltre i servizi di controllo del territorio della Polizia lungo la fascia costiera per il contrasto dei reati, specie di quelli connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche per la verifica del rispetto della normativa anti Covid-19. Nella giornata di ieri, 14 aprile, sono state interessate dai controlli le località di Porto Recanati dove particolare attenzione è stata dedicata all’Hotel House e Porto Potenza Picena mentre nella mattinata di oggi i controlli sono stati concentrati su Civitanova Marche. Impegnati nei servizi poliziotti della Questura di Macerata (DIGOS e Squadra Mobile), del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche, del Reparto prevenzione Crimine, della Polizia Stradale di Macerata e Reparto cinofili antidroga. In totale tra ieri e oggi sono state identificate 128 persone e sottoposti a controllo 95 veicoli.

© riproduzione riservata