Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, «Incrementare fondo anticrisi e musei gratis per studenti»: le proposte della consigliera Monteverde

La capogruppo della lista Macerata Bene Comune ha presentato due ordini del giorno che saranno discussi nel prossimo consiglio comunale. «Gocce nel mare dei bisogni, ma sono gocce necessarie»

MACERATA – Investire i soldi arrivati dal Ministero per sostenere l’emergenza Covid in un fondo destinato alle famiglie in difficoltà. Questa la proposta che Stefania Monteverde, consigliera della lista Macerata Bene Comune, ha raccolto in un ordine del giorno che verrà discusso in consiglio comunale la prossima settimana. Dei 200mila euro arrivati al Comune di Macerata, circa 60mila sono già stati impiegati per allestire il nuovo centro vaccinale di Piediripa, ma «degli altri 140mila non ci è stato ancora spiegato come l’amministrazione intenda utilizzarli – precisa l’ex assessore alla Cultura -. Per questo, visto che la situazione di crisi è chiara ed evidente a tutti, tanto che l’Istat parla di un milione di nuovi poveri e la Caritas nazionale certifica che sono aumentati i giovani che si rivolgono alle loro strutture, credo che questi soldi possano essere utilizzati per incrementare gli aiuti alle famiglie».

Secondo la consigliera Monteverde i fondi potrebbero confluire nel progetto “Il grande cuore di Macerata” già attivato dall’amministrazione, oppure «in un altro fondo anticrisi per sostenere le famiglie che stanno cercando di reggere come possono la pandemia. È una goccia nel mare dei bisogni. Ma una goccia necessaria».

Altro ordine del giorno che la consigliera di opposizione chiederà di condividere a tutta la maggioranza riguarda, invece, la possibilità che l’accesso ai musei «sia gratuito, fino alla fine dell’anno, per tutti gli studenti perché, mettere il patrimonio cittadino a disposizione è un modo per aiutare le scuole a rispondere a quel bisogno di socialità e di crescita culturale che, in questo anno, abbiamo faticato tanto a mantenere con la didattica a distanza».

Queste due proposte saranno discusse nelle prossime sedute del consiglio comunale, convocato per lunedì e martedì (10 e 11 maggio). Tra gli altri temi in calendario ci sarà anche l’aggiornamento del piano triennale delle opere pubbliche perché l’amministrazione chiederà all’assise di inserire la proposta di realizzare due nuovi asili nei quartieri di Corneto e delle Vergini. Ad aprire la seduta, invece, saranno le interrogazioni sulla situazione delle aree verdi delle scuole costruite nella zona delle ex Casermette, presentata da Roberto Cherubini e Andrea Boccia del Movimento 5 stelle e la riqualificazione delle grandi aree verdi, degli spazi verdi all’interno dei quartieri e relativa manutenzione e la creazione di sgambatoi per cani, proposta da Alessandro Marcolini del Partito Democratico. Seguirà, poi, la discussione dell’interpellanza relativa a una mobilità più sostenibile in città presentata dai consiglieri David Miliozzi di Macerata insieme ed Elisabetta Garbati di Macerata rinnova.