Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, incendio in via Cioci: denunciati tre operai

Il rogo si era sviluppato il 19 agosto, i Carabinieri forestali hanno rintracciato gli operai che stavano lavorando lungo la tratta ferroviaria e hanno innescato la scintilla da cui sono partite le fiamme

Individuati responsabili di un incendio che si è sviluppato ad agosto 2021

MACERATA – Tre operai, dipendenti di una ditta incaricata di effettuare i lavori lungo la linea ferroviaria Civitanova-Albacina, sono stati denunciati perché responsabili dell’incendio che si è sviluppato il 19 agosto scorso in via Cioci, a Macerata.

Sul posto erano prontamente intervenuti i Carabinieri forestali di Recanati per effettuare gli accertamenti e le indagini finalizzate all’individuazione delle cause di innesco del rogo e cercare di risalire ai responsabili. Dopo aver effettuato i rilievi di rito e ispezionando l’area interessata – con particolare attenzione alla tratta ferroviaria – in cerca di eventuali elementi utili alla ricostruzione degli eventi, i militari hanno anche raccolto le informazioni dalle persone che avevano assistito ai primi momenti in cui il rogo si è sviluppato.

I Carabinieri forestali lungo la linea ferroviaria in via Cioci dove si era sviluppato l’incendio

Gli elementi analizzati hanno consentito di individuare il punto di origine dell’incendio e di risalire alla presenza di tre operai, dipendenti di una ditta incaricata di eseguire lavori di manutenzione lungo la tratta ferroviaria. Gli stessi operai hanno poi confermato che, mentre stavano utilizzando una troncatrice per tagliare dei manufatti in cemento, si sono sviluppate alcune scintille che in pochi istanti hanno innescato l’incendio interessando prima la vegetazione circostante per poi espandersi in maniera incontrollata.

L’incendio si era sviluppato intorno alle 13.30 ed erano stati alcuni residenti, preoccupati dal crescere delle fiamme, che avevano avvertito i vigili del fuoco. I pompieri hanno fatto scudo per evitare che il rogo potesse avvicinarsi alle case e, circa un’ora dopo, è arrivato anche l’elicottero che ha effettuato diversi lanci di acqua. Solo poco prima delle 17 l’incendio è stato definitivamente domato.