Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata festeggia la Croce Rossa. «Il nostro aiuto a oltre 1.200 famiglie»

Il comitato ha festeggiato la Giornata mondiale dell'associazione davanti allo Sferisterio. La presidente Del Balzo: «Le nostre porte sono sempre aperte»

MACERATA, 07.05.21 FESTA CROCE ROSSA CROCE ROSSA MACERATA.

MACERATA – «In questa giornata ci sentiamo particolarmente uniti ai milioni di volontari di tutto il mondo. Siamo una forza straordinaria, una grande associazione umanitaria fatta di tanti giovani, meno giovani, donne e uomini. Le nostre porte sono aperte, chi vuole dedicare una parte del proprio tempo, delle proprie energie agli altri, alle persone in difficoltà, può rivolgersi a noi ed entrare a far parte della nostra grande famiglia».

A raccontare l’impegno quotidiano dei quasi mille volontari del comitato di Croce Rossa di Macerata, è la presidente Rosaria Del Balzo Ruiti che venerdì sera ha guidato i suoi ragazzi davanti allo Sferisterio, che si è colorato delle tinte del Tricolore, per un breve momento di incontro organizzato in occasione della Giornata mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa che cade ogni anno l’8 maggio, in occasione della nascita del suo fondatore Henry Dunant.

Attualmente sono quasi mille i volontari del comitato di Macerata e oltre 1.200 i nuclei familiari assistiti sotto varie forme, dalla consegna di generi alimentari, fino al pagamento di affitti arretrati o bollette. «Nell’ultimo anno c’è stato un aumento del 25% di richieste da parte dei cittadini, famiglie, artigiani, ristoratori che hanno subito un danno notevole con l’arrivo del Covid – aggiunge la presidente -. Effettuiamo una media di 500-600 trasporti sanitari al mese, abbiamo allargato a tre giorni settimanali la distribuzione dei pacchi alimentari alle famiglie e sono 1.285 i nuclei familiari che seguiamo nella zona o dando viveri, o pagando le bollette o fornendo materiale tecnologico per seguire la didattica a distanza».

Il comitato di Macerata riunito davanti allo Sferisterio

Anche il sindaco Sandro Parcaroli è voluto passare a portare il ringraziamento della città per il lavoro svolto quotidianamente dai volontari. «La Croce Rossa di Macerata rappresenta un valore importante per la città – ha sottolineato -. La sinergia con il Comune è massima ed è compito delle istituzioni riconoscere il grande lavoro a cui sono chiamati ogni giorno i volontari e che, soprattutto in questo ultimo anno, è stato reso più complesso dalla pandemia».