Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata, corretto rapporto tra uomo e animali. Ecco il corso gratuito per conduttori di cani

Nuova iniziativa del Comune in collaborazione con l'Area Vasta 3, l'Ordine dei veterinari e l'Università di Camerino. L'assessore Laviano: «Purtroppo troppe volte sono i cani a pagare l'inciviltà e l'impreparazione dei proprietari»

Presentato a Macerata il corso per conduttori di cani

MACERATA – «Purtroppo troppe volte sono i cani a pagare l’inciviltà e l’impreparazione dei proprietari che non sono in grado di prevenire lo sviluppo di comportamenti indesiderati da parte dell’animale. Tutto questo non è più tollerabile». Così l’assessore Laura Laviano ha presentato il nuovo corso gratuito per conduttore di cani, voluto dall’amministrazione per favorire una corretta relazione tra il cane e il proprietario, ma anche una corretta integrazione nel tessuto sociale cittadino. Il corso è organizzato in collaborazione con l’Ordine dei medici veterinari della provincia di Macerata, i servizi veterinari dell’Area Vasta 3 e la Scuola di Bioscienze e Medicina veterinaria dell’Università di Camerino.

Già quaranta le persone che si sono iscritte, ma posti sono ancora disponibili, ma bisogna presentarsi entro le ore 12 di lunedì 23 maggio all’indirizzo di posta elettronica: stefano.martin@comune.macerata.it. Gli incontri formativi gratuiti, che si terranno nella Galleria degli Antichi forni, si articoleranno in cinque serate, dalle 20 alle 22. Le lezioni, tutte in presenza, saranno curate da relatori qualificati che svolgono la loro attività professionale nel territorio maceratese. Si comincia il 25 maggio parlando di “Etologia canina e sviluppo comportamentale in relazione all’età” con le dottoresse Monica De Felice Silvia Mancini; il 1 giugno “Benessere del cane: bisogni fondamentali e cause di sofferenza” con la dottoressa Gabriella Pelagalli; l’8 giugno “Modi di comunicazione del cane” con Giacomo Cappelloni; il 15 giugno “Relazione uomo – cane. Fondi di incomprensioni e cause di aggressività legate al comportamento” con la dottoressa Federica Morici e il 22 giugno “Cause non comportamentali di aggressività e legislazione di riferimento” con il Andrea Marchegiani. Il 29 giugno, invece, si terrà la prova di valutazione.

Oltre all’assessore hanno presentato l’iniziativa Giovanni Cervigni, dirigente medico veterinario dell’Area Vasta 3 e presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Macerata, Alberto Tibaldi, dirigente medico veterinario e direttore di struttura complessa – Servizio Sanità Animale per l’Area Vasta 3 e Andrea Spaterna, professore ordinario della Scuola di Bioscienze di Unicam e prorettore ai Rapporti con Enti e Istituzioni pubbliche e private del territorio. «Questo del corso del patentino per conduttore di cani è un altro importante tassello del nostro percorso – ha aggiunto l’assessore Laviano -. Sono stati molti i traguardi raggiunti in appena un anno e mezzo. L’istituzione dell’ufficio ambiente e tutela del benessere animale, l’approvazione del Regolamento per il benessere e la tutela degli animali ed ora il corso. Tutto questo grazie alle relazioni che il Comune ha intrapreso con enti di ricerca come l’Istituto Zooprofilattico sperimentale dell’Umbria e delle Marche, con  l’Asur, con l’Ordine dei Medici Veterinari e con le varie associazioni».