Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Lavoratori impiegati irregolarmente a Monte San Giusto, sospesa l’attività in due tomaifici

Controlli dei Carabinieri della Compagnia di Macerata insieme al Nucleo Ispettorato del Lavoro. Scattano multe per 12mila euro

carabinieri

MONTE SAN GIUSTO – Avevano assunto due operai senza aver comunicato l’inizio del rapporto di lavoro: sospesa l’attività in due aziende. Contestate sanzioni per oltre 12mila euro. Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Macerata che, congiuntamente al Nucleo Ispettorato del Lavoro, sono intervenuti ieri mattina a Monte San Giusto per verificare l’attività in due tomaifici gestiti da imprenditori cinesi.

In entrambe le aziende è stato scoperto un dipendente assunto senza aver comunicato l’inizio del rapporto di lavoro. È scattata così la sospensione dell’attività e sono state contestate sanzioni amministrative dell’importo complessivo di 12.200 euro, a seguito dell’accertamento di gravi violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza.