Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Macerata come laboratorio del gusto: al via la prima edizione di Tipicità Evo

Venerdì, sabato e domenica nuova tappa del progetto del Grand Tour delle Marche che, per la prima volta, arriva nel capoluogo. Ecco tutto il programma

MACERATA – Macerata come laboratorio della sperimentazione grazie a Tipicità Evo che, per tre giorni, trasformerà le vie, le piazze e i locali del centro in uno spazio di incontro sul cibo, sulla buona cucina ma anche sulla sperimentazione, sui produttori locali e sul cibo come strumento di confronto e connessione tra innovazione e tradizione. Partirà venerdì (19 novembre), infatti, il “numero zero” di Tipicità Evo, la nuova tappa del Grand Tour delle Marche di Tipicità e Anci Marche che, per la prima volta, vedrà protagonista Macerata.

«Sarà un’edizione tra fisico e digitale con appuntamenti in presenza in piazze e loggiati, ma anche iniziative nate per essere utilizzate esclusivamente nel web – ha spiegato Angelo Serri, direttore di Tipicità e Grand Tour delle Marche -. Ci saranno gli chef dell’Accademia di Tipicità, ma si parlerà anche di etica, biodiversità e ci sarà un appuntamento dedicato ai droni. Tra i protagonisti ci saranno Tinto, voce e volto noto dei palinsesti Rai e La 7, Carlo Cambi che tratterà il tema “NutriMente” e Petra Carsetti che parlerà di galateo».

Vero protagonista della tre giorni di Macerata (il 19, 20 e 21 novembre), però, sarà il “gioco di squadra”, perché sono tanti i partner che daranno vita a questa edizione, insieme al Comune e a Tipicità: Università di Macerata, Assam, Accademia di Tipicità, AssoEnologi, Confcommercio, Cna, Confartigianato, Coldiretti, Copagri, Cia, Macerart&tour, Associazione Commercianti del centro storico, Istituto alberghiero “Varnelli” di Cingoli. Partner tecnico sarà, invece, Meridiana.

Cuore degli appuntamenti saranno gli Antichi Forni dove gli incontri cominceranno venerdì, alle 11, quando Università e Istituto Confucio proporranno “Nuovi dialoghi nel piatto e nel calice, dalla vigna alla grande muraglia”, seguirà alle 15.30 “Quando il business è green: minimizzare l’impronta e creare valore aggiunto” a cura di AWorld, Banca Mediolanum, Mobility Academy Conero Bus, Tipicità e Unimc. Questa sarà anche l’occasione per la premiazione della “sfida” al cambiamento climatico lanciata dal Grand Tour delle Marche, attraverso l’app AWorld che ha portato la community di Tipicità a compiere ben 50.000 azioni virtuose per un quotidiano risparmio di C02 con atti concreti. Alle 17.30 con la Copagri si parlerà di “Pina Q, un progetto di inclusione lavorativa dei migranti, contrasto al caporalato e lotta al lavoro nero”. Alle 18.30 con la Cia, invece, si parlerà di “Clima e ambiente, obiettivi strategici della Pac post 2020” e, alle 21.30, si conclude la giornata con Petra Carsetti e Tinto che si confronteranno su galateo e accoglienza.

Sabato, doppio appuntamento alle 10 con l’Assam che proporrà un incontro sulla biodiversità e stili di consumo e poi aprirà il salone della biodiversità. Alle 18 invece, Carlo Cambi parlerà di “NutriMente, il cibo oltre la materia”. Domenica, infine alle 11, la Copagri presenterà un progetto per la tracciabilità su blockchain di prodotti biologici. Diversi anche gli appuntamenti previsti in piazza Mazzini dove, venerdì alle 18 ci sarà una degustazione di olio a cura di Cia, Copagri e Cciaa delle Marche; sabato, alle 10.30, un laboratorio sulla lavanda dedicato ai bambini tra i 6 e i 12 anni a cura dell’azienda agricola “L’ulivo di nonno Amato”; seguirà alle 11.30 una degustazione di vini locali. Alle 16, seguirà la sfida dei droni in agricoltura che sarà presentato dalla Copagri. Altro appuntamento è in programma domenica, alle 10.30, con un altro laboratorio dedicato ai bambini e incentrato sui profumi.

Ulteriore spazio di ritrovo sarà l’ex civica enoteca di corso della Repubblica dove sabato, alle 18, Confartigianato proporrà un incontro sulla pasta funzionale, seguirà alle 19 la presentazione del libro “Marche d’autore: i nutrimenti”. Domenica, alle 16, invece, ci sarà un momento formativo sul caffè e la sua evoluzione nella miscelazione e, alle 18, verrà riproposto l’incontro sulla “Pasta funzionale, il cibo del futuro”. Protagonista anche il mercato di “Campagna amica” della Coldiretti in via Morbiducci dove sabato, alle 17.30, si terrà una degustazione di olio monovarietale a cura di Demetrio Ruffini e, alle 18.30, una degustazione guidata di vino biologico a cura dell’azienda Quercia Scarlatta. Domenica, dalle 8, apertura straordinaria del mercato e, dalle 9, spazio alla fattoria degli animali. Dalle 11.30, infine, ci sarà la festa per celebrare il primo “compleanno” del mercato. Altri due appuntamenti si terranno sabato, alle 18, da Verde Caffè parlando di Verdicchio e domenica, alle 17, al Centrale Plus si parlerà di come alimentare lo spirito con Carlo Cambi.

Previste anche due passeggiate organizzate dall’associazione Macerart&tour: domenica, dalle 10.30 e alle 11 (pomeriggio alle 15 e alle 15.30) con “Girogustando: poesia a tavola”, un tour alla scoperta delle antiche botteghe (info e prenotazioni al 347/1760893) e, nel pomeriggio alle 16.30 e alle 18 i bambini potranno cimentarsi nella caccia ai segreti delle antiche ricette locali (prenotazione obbligatoria al 348/3176783). Per consultare il programma completo è possibile consultare il sito di Tipicità.

«Saranno tre giorni intensi realizzati grazie a una grande sinergia tra tutte le associazioni coinvolte – hanno concluso il sindaco Sandro Parcaroli e l’assessore Laura Laviano -. Tre giorni ricchi di eventi, appuntamenti e degustazioni che ci permetteranno di avviare un percorso condiviso per la valorizzazione dell’enogastronomia dell’intero territorio».

© riproduzione riservata