Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

iGuzzini illuminazione acquisisce il controllo totale della canadese Sistemalux

Il brand di Recanati, parte del gruppo svedese Fagerhult, si rafforza nel mercato nordamericano. Il Ceo Cristiano Venturini: «Continuiamo a investire, con coraggio, per consentire ad azienda e persone di vincere le sfide future»

il quartier generale della iGuzzini a Recanati

iGuzzini illuminazione, dal 2019 parte del gruppo svedese Fagerhult presieduto da Bodil Sonesson, ha acquisito il restante 30% delle quote della società canadese Sistemalux passando dal 70%, di cui era entrata in possesso nel 2018, al 100% e rafforzando così la propria presenza e quella del Gruppo Fagerhult in Nord America (Stati Uniti e Canada), «migliorando – si legge in una nota del brand marchigiano – la capacità di penetrazione in questo importante mercato caratterizzato da grandi specifiche internazionali, elevati standard tecnologici e alte aspettative di crescita».

Sistemalux Inc è stata fondata nel 1984 a Montréal dalla famiglia italo-canadese Folisi, ed è tra i più importanti operatori del mercato nordamericano nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi di illuminazione per interni e esterni destinati a progetti residenziali e commerciali. Oltre a offrire soluzioni di illuminazione premium con il proprio marchio, l’azienda è stata un partner importante per l’introduzione del marchio iGuzzini negli Stati Uniti e in Canada. Nel 2020 le vendite nette sono state di circa 27,3 milioni di euro.

Cristiano Venturini CEO iGuzzini illuminazione

Leader internazionale nel settore dell’illuminazione architetturale, iGuzzini ha realizzato nel 2020 un fatturato di 189,9 milioni di euro. Tra i progetti internazionali più rappresentativi realizzati con soluzioni progettate su misura e integrate nell’architettura, sono da citare, tra gli altri, il Ponte di Genova San Giorgio ideato e donato alla città dall’architetto Renzo Piano, il grattacielo Evolution Tower di Mosca a firma degli architetti Tony Kettel e Karen Forbes con progetto illuminotecnico di Dean Skira, e la Metropolitana di Doha su progetto architettonico di UN Studio e illuminotecnico di AG Licht. Recentissima la realizzazione dell’impianto di illuminazione a tecnologia LED per il percorso espositivo dedicato dedicato alla pittura veneziana e veneta del Seicento e del Settecento, presso i monumentali Saloni Selva-Lazzari all’Accademia di Venezia.

Il completamento dell’acquisizione di Sistemalux, ha commentato Cristiano Venturini, CEO iGuzzini illuminazione, «testimonia quanto l’azienda e il Gruppo Fagerhult credano nella loro organizzazione e nel mercato nordamericano. Sono felice di dare ai nostri collaboratori d’Oltreoceano un rinnovato benvenuto ufficiale all’interno del Gruppo e di poter continuare a contare su di loro come ambasciatori dei marchi iGuzzini e Sistemalux, in maniera sinergica con tutto il Gruppo Fagerhult».

«Nonostante le sfide e l’elevata aleatorietà del momento – ha aggiunto Venturini – non abbiamo esitato a continuare ad investire, per perseguire nuove evoluzioni tecnologiche e nuovi prodotti innovativi, e ad espandere la presenza sui mercati internazionali, come testimonia questa fondamentale acquisizione, strategica per tutto il Gruppo. Siamo determinati nel voler scrivere nuove pagine di sviluppo per il mercato nordamericano e continuiamo a investire, con coraggio, per consentire all’azienda e alle persone di continuare a vincere le sfide future».