Macerata

Ai giardini Diaz di Macerata “Tiello streetto”. Due giorni di cibo di strada tra arrosticini, hamburger e olive ascolane

Si tratta di un evento itinerante che attraversa l'Italia. Sono previste 150 tappe in tutta Italia. Ecco tutte le specialità da gustare nel weekend

Immagine di repertorio (Foto: Pixabay, Danny112)

MACERATA – Sarà Macerata, ad accogliere la dodicesima tappa della lV edizione di Tiello Streetto 2022 in collaborazione con l’International Street Food, le più importanti manifestazioni di street food esistenti in Italia.  Si svolgerà in Terminal giardini Diaz Macerata sabato 18 giugno dalle ore 10 e domenica 19 giugno 2022, dalle ore 12.

I più grandi eventi itineranti di alta cucina, che portano con sé tutti i profumi ed i sapori dei piatti più famosi della tradizione regionale ed internazionale. Sono previste 150 tappe in tutta Italia.

La manifestazione è ripartita, dopo il grande successo delle precedenti edizioni, che sono state accolte dal pubblico con molto entusiasmo. Sono arrivati in molti, per gustare le prelibatezze cucinate dai protagonisti di queste manifestazioni, gli chef su strada, che hanno difeso con caparbietà e orgoglio il loro street food, all’insegna di tutti i cibi migliori di strada.

In questa dodicesima tappa ci saranno più di 10 cucine diverse con le seguenti specialità: gli arrosticini abruzzesi, i carciofi alla giudia, il polpo alla piastra, i panini di mare, il Black Angus, la paella, la pinsa romana, l’hamburger di bufala con mozzarella di bufala, la carne chianina, la carne di cinghiale, le bombette di Alberobello, la pizza fritta, le olive ascolane, la cucina romana con la porchetta, le specialità messicane, un banco argentino, i birrifici artigianali e i dolci internazionali.

Tanti ristoranti itineranti, chef qualificati pronti a stupire con le particolarità e la qualità della loro cucina.

Questa dodicesima tappa sarà ospitata all’interno del: “Città di Macerata in festa”, dove si potrà assistere a tantissimi eventi musicali, di ballo e culturali.

Un appuntamento culinario di grande originalità per le cucine internazionali presenti, non tralasciando mai l’attenzione alle realtà gastronomiche regionali provenienti da tutta Italia.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

«Siamo felici del successo che i nostri chef hanno riscosso nelle precedenti edizioni, la cucina ed il cibo di strada, fanno parte della nostra cultura. L’entusiasmo della gente che è accorsa numerosa ci ha riempito il cuore di gioia», afferma Riccardo Tarquini, organizzatore del Tiello Streetto. «Siamo certi che questa edizione verrà accolta con lo stesso entusiasmo e calore».
Dopo Macerata, Tiello Streetto sarà a Sulmona e Biella.

Ti potrebbero interessare