Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Fiuminata, finisce con l’auto nella scarpata. Muore papà di 36 anni

Incidente nella notte, Fabrizio Gagliardi lascia la moglie e due figli. A chiamare i soccorsi una passante che ha notato l'auto nel dirupo. Il ricordo del Matelica calcio, società per cui era allenatore dei portieri: «Il tuo sorriso non ci lascerà mai»

Fabrizio Gagliardi
Fabrizio Gagliardi

FIUMINATA – Tragico incidente nella tarda serata di ieri, 22 giugno, muore giovane papà di 36 anni. L’incidente è avvenuto lungo la provinciale 29 a Fiuminata, intorno alle 22.30, la vittima è Fabrizio Gagliardi, allenatore dei portieri in diverse formazioni giovanili del Matelica.

L’uomo, secondo quanto stanno ricostruendo i Carabinieri della Compagnia di Camerino, avrebbe perso il controllo della sua auto, attraversato la corsia opposta, finendo in una scarpata che costeggia la strada. A chiamare i soccorsi è stata solo più tardi una donna che, passando nella zona per fare una passeggiata, si è accorta dell’auto.

Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i Carabinieri. Era stato richiesto anche l’intervento dell’eliambulanza, ma purtroppo per il 36enne non c’era più nulla da fare. Gagliardi, originario di Pioraco, lascia la moglie e due figli. Il Matelica calcio ha voluto esprimere il suo cordoglio alla famiglia.

«Il Matelica piange la scomparsa di Fabrizio Gagliardi, preparatore dei portieri di diverse formazioni del settore giovanile biancorosso, tragicamente scomparso in un incidente stradale ieri notte. La società esprime profondo e sincero cordoglio alla famiglia, porgendo le più sentite condoglianze. Il tuo sorriso e la tua voglia di vivere non ci lasceranno mai. Che la terra ti sia lieve Fabrizio, riposa in pace!».