Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

La pittura incontra la poesia nel libro d’arte di Iacomucci e Monachesi

"Infinito oltre - Insieme su carta" è nato dalla collaborazione di due grandi artisti marchigiani: il maestro Carlo Iacomucci, incisore e pittore nato ad Urbino ma maceratese d’adozione, e il maceratese Mario Monachesi, poeta e artista poliedrico

L'interno libro d'arte "Infinito oltre - Insieme su Carta" di Iacomucci e Monachesi

MACERATA – Raccontare le emozioni attraverso immagini e parole. Quando la pittura incontra la poesia il risultato è un’opera carica di significato, densa di sensazioni e ricca di esperienza. Come nel libro d’arte Infinito oltre – Insieme su carta, nato dalla collaborazione di due grandi artisti marchigiani: il maestro Carlo Iacomucci, incisore e pittore nato ad Urbino ma maceratese d’adozione, e il maceratese Mario Monachesi, poeta e artista poliedrico. Due personaggi con la stessa idea di arte che si servono della potenza espressiva delle immagini, completandosi e intersecandosi l’uno nell’altro. Ecco quindi che da un quadro può nascere una poesia e/o viceversa.

La copertina del libro d’arte

Il libro d’arte contiene le opere di entrambi gli artisti, riprodotte con una notevole maestria nell’esecuzione e rilegate con sapiente cura. I testi sono invece a cura della dott.ssa Patrizia Minnozzi, di Macerata. Infinito oltre – Insieme su carta è stato numerato e firmato in un limitatissimo numero di copie: soltanto 11 esemplari.

Carlo Iacomucci e Mario Monachesi

«Venendo dalla Scuola del Libro di Urbino, per me fare un libro d’arte non è una novità. In queste opere il collegamento tra immagini e poesia è ad hoc – afferma il maestro Iacomucci -. Un libro d’arte è una cosa talmente preziosa che non si pensa al business ma all’alta qualità della cultura. Per questo motivo viene stampato in un numero limitato di copie, in questo caso 11. Mario Monachesi è un poeta visivo e uno scrittore molto bravo, serio e intelligente. Crea poesie con lettere o strisce di giornale, come un collage, a volte le frasi sono definite, altre no. Monachesi mi ha dedicato una poesia, contenuta in questo libro, dando voce con le sue parole alle mie immagini. Così ho pensato di abbinare le due forme d’arte e di realizzare questa opera rara».

Il libro d’arte era pronto alla fine di febbraio 2020 ma a causa del Covid si è bloccato tutto. «Pochi giorni fa abbiamo firmato le copie. Al momento, data la situazione sanitaria, non è stato possibile fare la presentazione ufficiale. Per ora è rimandata e nel frattempo faremo dei video» riferisce il maestro Iacomucci.

Il titolo del libro d’arte si compone di due parti “Infinito oltre” e “Insieme su carta”. “Infinito oltre” sta a significare la dimensione infinita dell’arte che non è contenuta o catalogata dentro a recinti o confini e la dimensione universale e trascendente dell’arte. “Insieme su carta” trova la sua interpretazione nel fatto che i due artisti lavorano con la carta e sulla carta, portando avanti la loro poetica fatta di colori, parole, figure e immagini a metà tra il sogno e la realtà. Entrambi, partendo da immagini e parole profondamente dense di significato, trasportano lo spettatore in una dimensione lirica e onirica che trascende la realtà quotidiana e va verso l’infinito. 

Mario Monachesi utilizza le parole per rappresentare forme d’arte e contenuti profondamente attuali e dal forte impatto visivo. Carlo Iacomucci, invece, utilizza con sapiente maestria i colori e segni su tela e su carta per rappresentare figure, gocce, tracce e oggetti immersi in vortici ventosi, che rappresentano realtà virtuali e reali al tempo stesso.