Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Elezioni nel Maceratese, la gioia dei sindaci. Ecco chi entra in consiglio comunale

Come sarà la composizione delle varie assisi a San Severino, Bolognola, Muccia, Castelraimondo, Esanatoglia Porto Recanati e Morrovalle

MACERATA – Il giorno dopo la conta dei voti che, nel Maceratese ha regalato diverse conferme come quelle di San Severino, Muccia, Bolognola ed Esanatoglia e il ribaltone a Porto Recanati, mentre Morrovalle e Castelraimondo si sono scelti esponenti delle giunte uscenti, si apre lo spazio per i commenti e per le prime composizioni dei consigli comunali.

«Continueremo a lavorare come abbiamo lavorato nel passato e, cioè, sempre a testa bassa ma guardando lontano – commenta il sindaco di San Severino, Rosa Piermattei, confermata per il secondo mandato -. Cercheremo sicuramente di migliorare laddove non siamo riusciti a farlo con il primo mandato e porteremo lontano la città. Abbiamo costruito tante cose e sono partiti tanti progetti, molti devono ancora avviarsi. Lavoreremo con le istituzioni, lavoreremo com’è doveroso con Regione e Provincia, lavoreremo con gli altri Comuni perché l’unione fa la forza ma per me, e la mia squadra, la vera forza siete voi cittadini. Il sindaco è il sindaco di tutta la città come lo è tutta la squadra. Saremo a disposizione dei giovani e dei meno giovani, delle persone che sono in difficoltà».

Rosa Piermattei è stata confermata sindaco di San Severino

In consiglio comunale la lista “San Severino Cambia” del sindaco Piermattei potrà contare su undici seggi, tre invece saranno per la lista “Insieme per San Severino” e due per “San Severino Futura”. Questa la composizione del Consiglio: Jacopo Orlandani (che ha ottenuto 533 preferenze), Michela Pezzanesi (413 preferenze) Paolo Paoloni (412), Vanna Bianconi (373), Valter Bianchi (292), Sara Bianchi (289), Sandro Granata (245), Maria Teresa Domizi (216), Alberto Caprodossi (178), Teresa Traversa (161) e Luca Bonci (136). Il candidato sindaco Tarcisio Antognozzi (1.282) sarà in Consiglio insieme a Tiziana Gazzellini (264) e ad Alberto Pilato (187), mentre Francesco Borioni (923) sarà affiancato da Alessandra Aronne (155).

Pronto a essere il sindaco di tutti Andrea Staffolani, che proseguirà il lavoro già avviato con la precedente giunta a Morrovalle. «Lavorerò insieme a tutta la mia squadra con passione, impegno e concretezza per raggiungere gli importanti traguardi che abbiamo indicato nel nostro programma per il 2021 – 2026 al fine di rendere Morrovalle sempre più bella e attrattiva – commenta -. Il voto popolare ci rende giustizia delle ingiuste critiche che abbiamo ricevuto. Sarò il sindaco di tutti e ogni cittadino sarà ascoltato con attenzione per trovare una soluzione alle esigenze che mi verranno poste. Spero di essere all’altezza della grande fiducia che è stata accordata e ce la metterò tutta per non deludere nessuno».

Il neo eletto sindaco Andrea Staffolani festeggia dopo la vittoria delle elezioni

In consiglio comunale entrano Stefano Montemarani (sindaco uscente, ha ottenuto il numero più alto di preferenze 455), Fabiana Scarpetta (401), Valentina Salvucci (309), Desiree Lupi (292), Mauro Baldassarri (255), Matteo Castignani (192), Gabriele Tullio (180), Alfredo Benedetti (179), Roberta Palombini (175), Emiliano Filippetti (157). All’opposizione, per la lista “Cura e partecipazione” siederanno il candidato sindaco Paolo Manciola (1.804), Francesco Sopranzi (193), Silvia Dalloro (180), Francesco Puggioni (179), Alessandro Capozucca (150). Fuori dal Consiglio, invece, resta la terza lista che si era presentata alle elezioni, quella ecologista di Tonino Quattrini.

«Rappresentiamo la continuità, è stato premiato quanto abbiamo fatto – commenta Patrizio Leonelli, nuovo sindaco di Castelraimondo e già assessore nella giunta Marinelli -. Ci tengo a ringraziare ovviamente tutti coloro che mi hanno votato, ma anche quelli che non l’hanno fatto. Le porte del Comune con noi saranno sempre aperte per tutti». In consiglio comunale entrano Roberto Pupilli (207), Renzo Marinelli (198), Elisabetta Torregiani (123), Edoardo Bisbocci (104), Ilenia Cittadini (91), Luigi Bonifazi (82), Paolo Cesanelli (69), Fabrizio Calmanti (66). Per l’opposizione, invece, entrano il candidato sindaco Costantino Mariani (1.118), Claudio Cavallaro (174), Elena Mancinelli (84) e Giuliano Lori (60).

Il sindaco Patrizio Leonelli (al centro) con i componenti della sua lista

A Esanatoglia, invece, la nuova maggioranza consiliare sarà composta dal confermato sindaco Luigi Nazzareno Bartocci e dai primi sei candidati per preferenze della sua lista “Santa Anatolia”: il vicesindaco uscente Debora Brugnola (134), Sabrina Ubaldini (49), Silvia Rivelli (33), Matteo Buldrini (31), Luca Paganelli (25), Monica Lacchè (19). Per la lista “Esanatoglia bene Comune”, invece, entreranno in Consiglio il candidato sindaco Nello Tizzoni e l’ex sindaco Cesare Procaccini, con 55 preferenze.

Ha strappato il quarto mandato il sindaco di Muccia Mario Baroni che sarà in consiglio comunale insieme a Stefano Antonelli (64 preferenze), Samuele Cucculelli (34), Raffaella Trojani (31), Sergio Bentivoglio (24), Luciano Casoni (23), Carlo Francesco Chiarolla (20) e Stefano Elisei (17), mentre sui banchi dell’opposizione siederanno il candidato sindaco Giuseppe Abruzzo, Fabio Barboni (35) e Barbara Carnevali (32).

A Bolognola, invece, pronta per il secondo mandato il sindaco Cristina Gentili che sarà affiancata in consiglio comunale da Francesca Fabbrizi (10 preferenze), Benita Montecchiari (9), Barbara Cacciolari (9), Riccardo Teloni (7), Leone Giovanni (6), Serenella Marano (5), Alfredo Lo Presti (4). Per la minoranza entrano, invece, il candidato sindaco Angelo Mauro Blanchi, Giovanni Pieroni (11) e Alessandro Lancellotti (6).

Cambia decisamente fronte il Comune di Porto Recanati che passa al centrosinistra. Oltre al sindaco Andrea Michelini, la maggioranza in consiglio comunale sarà composta da Giuseppe Casali (329 preferenze), Loredana Zoppi (297), Stefania Stimilli (257), Lorenzo Riccetti (211), Sonia Alessandrini (178), Fatou Sall (130), Francesco Quercetti (124), Alessio Sampaolesi (116), Gianluigi Serena (95), Valentina Lucchetti (93) e Maria Teresa Zaccari (93). Sui banchi dell’opposizione siederanno il candidato sindaco Rosalba Ubaldi e Angelica Sabbatini (299 preferenze) per la lista “Centrodestra Unito”, il candidato sindaco Salvatore Piscitelli per la lista “Civici per Porto Recanati”, il candidato sindaco Alessandro Rovazzani e Maria Grazia Nalmodi (132) per la lista di “Porto Recanati 2021-2026”.