Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Cocaina nascosta in un mobile: in manette una coppia di Pioraco

I due sono stati fermati a bordo di un'auto dai carabinieri della Compagnia di Camerino; dopo la perquisizione domiciliare i militari hanno scoperto la droga nascosta

La droga sequestrata dai carabinieri di Camerino

PIORACO – Trovati con 150 grammi di cocaina: in manette un 22enne albanese e una 32enne italiana.

Sono stati fermati a Pioraco durante un normale servizio di controllo del territorio dei carabinieri della Compagnia di Camerino e sono stati arrestati in flagranza. Protagonisti un 22enne albanese, già noto alle forze dell’ordine, e la sua compagna, una 32enne italiana, incensurata.

I militari stavano portando avanti un servizio organizzato ad hoc e finalizzato al contrasto dell’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti quando hanno fermato i due a bordo di un’auto. I carabinieri hanno provveduto alla perquisizione personale e domiciliare dei due nella loro abitazione in una frazione di Pioraco.

All’interno di un mobile in un piccolo ripostiglio, i militari i Camerino, hanno rinvenuto 150 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e alcuni telefoni cellulari. La droga, confezionata in dosi pronte per lo spaccio, era stata ben nascosta dalla coppia.

I carabinieri, dopo le formalità di rito, hanno arrestato sia il 22enne sia la 32enne per detenzione ai fini di spaccio; i due si trovano ora agli arresti domiciliari.

Continuano, nel frattempo, anche i normali controlli alle vetture, alle persone e alle attività commerciali per contenere il fenomeno di diffusione del Covid-19.