Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Dieci spettacoli live al Politeama di Tolentino. Con Dario Cassini torna il cabaret d’autore

Presentato il cartellone della seconda parte della stagione, che andrà avanti fino a maggio. Il direttore Zenobi: «Abbiamo bisogno di leggerezza». Ecco il programma

Gianluca Budini, l'assessore Silvia Tatò, Dario Cassini e il direttore Massimo Zenobi

TOLENTINO – Sarà all’insegna della leggerezza, la seconda parte della stagione artistica al teatro Politeama di Tolentino dove, già da settembre, sono ripresi gli spettacoli dal vivo. Il cartellone prevede una serie di spettacoli e concerti “leggeri”, ma di grande qualità che vanno dal cabaret a programmi di musica classica popolari, a intramontabili classici della letteratura, fino alla musica contemporanea. Dal 27 gennaio il programma prevede 4 appuntamenti di cabaret con un nuovo format ideato da Dario Cassini e Gianluca Budini, espressamente per il Politeama, dove oltre a Cassini si esibiranno giovani comici ed ospiti speciali del panorama cabarettistico nazionale.

«Insieme ad Accademia 56 di Ancona, proponiamo un format divertente, leggero e snello, nonostante ogni spettacolo sia corposo e duri circa un paio d’ore – ha spiegato Cassini -, ma che cambia prima che possa minimamente stancare il pubblico. Gli spettacoli si chiamano “Cassini&friends” e prevedono una serie di improvvisazioni teatrali, a cura di Gianluca Budini, dopo si esibiscono alcuni allievi della nostra scuola “Accademia 56” con monologhi brevi, seguiamo io e Budini che improvvisiamo su qualche tema, poi ci sarà una mia performance corposa, mentre saranno gli ospiti a chiudere le quattro serate. Il 27 gennaio ci sarà Gianluca Impastato, poi Claudio Batta (27 febbraio), Gabriele Cirilli (12 marzo) e Dado (28 aprile). Quindi esportiamo in questa regione piena di pubblico assestato un po’ di divertimento».

La stagione proseguirà con tre concerti del “Master piano festival più”, con la consulenza artistica di Cinzia Pennesi, che prevedono programmi musicali di facile ascolto, che faranno apprezzare a tutti la musica classica. Si comincia domenica 13 febbraio, alle 18, con Ottavia Maria Maceratini, si prosegue il 6 marzo (alle 18) con Sara Costa e si chiude domenica 8 maggio (alle 18) con il Trio albatros ensemble.

Completano il programma un appuntamento del format “Racconti d’attore” con un grande interprete come Orso Maria Guerrini che, il 10 aprile alle 18, proporrà “La signora delle camelie” con il maestro Cinzia Pennesi al pianoforte, il concerto di musiche da film di Fabio Frizzi il 20 marzo alle 18 e la grande Orchestra Musicamdo con un tributo a Mina, il 20 febbraio, sempre alle 18. Il Politeama, sempre attento alle giovani generazioni, ha previsto anche 2 appuntamenti mattutini dedicati alle scuole, con incontri con gli artisti, per avvicinare sempre più la cultura teatrale alle giovani generazioni.

«È un momento che può sembrare difficile, in cui abbiamo bisogno di leggerezza – ha concluso Massimo Zenobi, direttore artistico del Politeama – per cui abbiamo pensato, con ottimismo, di andare avanti dopo la prima parte della stagione che è andata molto bene con il pubblico che ha risposto in maniera eccellente. Ma, come ho detto, abbiamo bisogno di leggerezza, per questo si è pensato a un programma non troppo impegnativo, ma sempre di grande qualità, con spettacoli comici, un grande classico di racconti d’autore , con concerti pianistici di facile ascolto e con altri due concerti di musica contemporanea con Fabio Frizzi e la Musicamdo jazz orchestra. Per cui l’invito è a frequentare il teatro, perché è un posto sicuro».