Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Dall’università all’allevamento di lumache: «Il terremoto mi ha dato un’opportunità»

Dopo il sisma del 2016 che ha fermato le lezioni, un giovane imprenditore di Sefro ha avviato la sua azienda agricola nel settore dell'elicicoltura. Marco Midei: «Ho trasformato una mia passione in professione»

Alimentazione naturale, allevamento di lumache, chiocciole, azienda agricola Midei, Marco Midei, Sefro
Alimentazione naturale per le lumache nell'allevamento dell'azienda agricola Midei di Sefro (Mc)

SEFRO – «Volevo creare una realtà nuova nel territorio che potesse trasmettere quella che è una mia passione e portare le lumache sulla tavola di tutti». Sono le parole di un giovane imprenditore di Sefro (Mc), Marco Midei. Dopo il terremoto del 2016 che ha devastato il centro Italia, ha cambiato i suoi piani ed è passato dall’università a un allevamento di lumache.

«Io sono originario di Sefro e amo questa terra. Dopo il liceo scientifico avevo iniziato l’università, ma il terremoto del 2016 ha scombussolato un po’ i piani. Con la facoltà ferma, ho deciso di iniziare a lavorare prima in un’azienda che lavorava i tartufi e poi a pensare di creare qualcosa di mio». Così è nata nel 2018 l’allevamento di lumache dell’azienda agricola Midei.

Partire con una realtà nuova non è mai semplice, soprattutto se il prodotto è particolare, “di nicchia” come si dice. «Dalla mia parte però avevo una grande passione che era nata con la mia famiglia: mio nonno mi portava a cercare e raccogliere le lumache quando ero piccolo e fino a 30, 40 anni fa si mangiavano. L’abitudine si è persa, probabilmente, perché i tempi di spurgatura e cottura sono lunghi, ma il mio obiettivo è di far tornare le lumache al centro della tradizione culinaria com’era un tempo» continua ancora Midei.

«È una strada in salita, è vero. Inizialmente tra i miei familiari e amici c’era molto scetticismo. La scelta di iniziare da zero, senza terreni, senza finanziamenti, senza niente insomma è stata un grande salto, ma io sono andato avanti lo stesso: son convinto – continua Midei – che a 20 anni ci debba essere anche la voglia di provare a fare qualcosa di nuovo. Adesso finalmente ho un lavoro, l’allevamento di lumache, che posso organizzare io, dalla mattina alla sera. Eppure sono partito da due soli ristoranti con cui mi ero accordato per far cucinare ciò che io avrei prodotto e fornito».

Marco Midei
Marco Midei

In realtà le lumache si mangiano da sempre: se sono di nicchia è solo perché si è un po’ persa l’abitudine di mangiarle, non certo per il costo del prodotto. «Ho pensato che fosse importante non solo fornire le lumache fresche ma anche sughi e preparati come il patè, in modo tale da incentivare il loro consumo. Così chiunque può provarle». Poi la promozione nelle sagre come quella a Matelica, mentre altri appuntamenti sono stati cancellati a causa del Covid-19. Nonostante questo ulteriore imprevisto, è in continuo aumento il numero dei ristoranti che preparano piatti a base di lumache e dei negozi che vendono i prodotti freschi dell’azienda agricola Midei.

È inoltre disponibile lo shop on line: sul sito Mideifood.com si possono acquistare sughi e patè prodotti dall’allevamento di lumache di Sefro. Un’opportunità per gli amanti delle chiocciole di ricevere il prodotto pronto comodamente a casa.

Azienda Agricola Midei
Via Caduti Sul Lavoro, n°1 – 62025
Sefro (MC), Italia
Tel.: +39.331.7688795
Email: info@mideifood.com