Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Covid a Tolentino, positivi sindaco e due dipendenti comunali. «Screening e sanificazione hanno evitato la quarantena generalizzata»

Effettuati i tamponi molecolari a tutti i dipendenti. Chiusi per precauzione gli asili nido. Il sindaco Pezzanesi raccomanda di continuare a seguire le regole, indossando le mascherine e rispettando il distanziamento

Giuseppe Pezzanesi
Il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi

TOLENTINO – Restano fermi a tre i contagi nel Comune di Tolentino: si tratta dal sindaco Giuseppe Pezzanesi e di due dipendenti. Non appena, infatti, si è diffusa la notizia dell’avvio del focolaio tutte le maestranze del Comune hanno effettuato i tamponi molecolari per uno screening che evitasse la diffusione di eventuali contagi. Contemporaneamente sono stati sanificati i locali sede degli uffici e degli asili nido comunali. «Questi interventi hanno evitato una quarantena generalizzata di tutti i dipendenti comunali – spiegano dall’amministrazione – e hanno consentito già da oggi (15 novembre) di garantire tutti i servizi grazie al reintegro di coloro che già hanno avuto l’esito negativo del proprio tampone molecolare. Sono rimasti chiusi, in via del tutto precauzionale solo gli asili nido “Il Cucciolo” e “Green” che, comunque, riapriranno martedì 16 novembre. I risultati completi dei tamponi fatti saranno inviati agli interessati stasera e coloro che risulteranno negativi potranno rientrare al proprio posto di lavoro già domani».

La situazione, quindi, è stata immediatamente tenuta sotto controllo e «Tempestività, massima attenzione e rispetto delle normative hanno evitato di creare un pericoloso focolaio», precisa il sindaco Pezzanesi che, però, visto l’andamento dei contagi invita tutti a rispettare le regole, indossando la mascherina anche all’aperto e rispettando il distanziamento. Secondo quanto comunicato dalla Regione, infatti, oggi (15 novembre) in città ci sono 17 positivi e 13 persone in isolamento domiciliare.