Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Corridonia, morto l’imprenditore Andrea Santoni. «Un grande uomo, era un esempio per tutti»

Nel 1975 con la moglie aveva fondato l'omonima azienda di calzature. Si è spento a 82 anni all'ospedale Torrette

NELLA FOTO: ANDREA SANTONI, FONDATORE DELLA SANTONI CALZATURE

CORRIDONIA – Lutto nel mondo dell’imprenditoria: è morto Andrea Santoni che nel 1975, aveva fondato l’omonima azienda di calzature che si trova a Corridonia. Aveva 82 anni e si è spento all’ospedale Torrette di Ancona dove era ricoverato. Lo scorso anno aveva perso anche la moglie Rosa, mentre nel 2013 un altro lutto aveva colpito la famiglia, con la tragica scomparsa della figlia Ilenia a soli 41 anni. Oggi a portare avanti l’azienda è il figlio Giuseppe.

«La vita finisce ma i ricordi delle persone come Andrea Santoni restano nel cuore – il ricordo dell’ex sindaco di Corridonia, Nelia Calvigioni -. Ha fatto conoscere Corridonia nel mondo con Calzature Santoni ha dato lavoro a tante famiglie e voleva bene ai giovani. La città di Corridonia si unisce al dolore della famiglia, degli amici e dei dipendenti».

«Hai scritto delle pagine d’eccellenza, che rimarranno indelebili, nel cuore di molti della tua famiglia, dei tuoi collaboratori, di tutto il distretto calzaturiero – hanno scritto i consiglieri di opposizione Matteo Ceschini, Giuliana Giampaoli, Matteo Porfiri, Daniela Serafini, Matteo Grassetti e Francesco Calia, in un messaggio indirizzato all’imprenditore -. Insieme a Rosa e ai tuoi figli, avete trasformato l’artigianalità, il saper fare bene, in un marchio d’eccellenza, oggi conosciuto nel mondo. Oggi è davvero un giorno buio, se né va un grande uomo, un esempio per molti, e tutta la città vi è grata per quanto avete fatto».

Il funerale, curato dall’impresa funebre Verdini, si terrà domani (21 maggio) alle 10.30 nella chiesa dei Santissimi Pietro, Paolo e Donato.