Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Nuovi contagi nelle scuole del Maceratese. Positivi anche tra una squadra di volley

Il virus continua a circolare: tra i nuovi casi anche un dipendente del Comune di Civitanova e uno di Loro Piceno. L'Asur ha attivato già tutte le procedure del caso

MACERATA – Nel Maceratese si continuano a registrare casi positivi di covid-19 negli istituti scolastici. E il virus entra anche nei palazzi comunali e nei sodalizi sportivi. Ieri un caso è stato segnalato alla primaria Fermi di Montecassiano. «Vista la segnalazione pervenuta alla dirigente scolastica da parte dell’Asur di un caso covid positivo comunico che le attività in presenza degli alunni della classe coinvolta sono sospese dal 15 ottobre fino alla data che verrà comunicata dal dipartimento Asur preposto – ha fatto sapere il primo cittadino Leonardo Catena -. Come previsto dai protocolli sono stati posti in quarantena cautelativa gli alunni che nell’ultimo giorno di presenza a scuola del bambino risultato positivo hanno viaggiato con lui nel pullman scolastico».

Positivo anche un alunno della del Divini di San Severino. «L’alunno è risultato positivo mercoledì e la classe, in via cautelare, è stata invitata a non presentarsi a scuola in attesa di disposizioni ufficiali da parte dell’Asur» ha fatto sapere il dirigente scolastico Sandro Luciani.

Positivo anche uno studente a Loro Piceno. «Ieri sera (mercoledì, ndr.) l’Asur ha comunicato alla dirigente scolastica la messa in isolamento preventiva di due classi della scuola primaria di Loro Piceno – ha fatto sapere il sindaco Robertino Paoloni -. Non abbiamo ancora avuto comunicazione ufficiale dalla regione Marche di altri casi covid-19 o di isolamento preventivo».

All’Ite Corridoni di Civitanova un docente è risultato positivo e tre classi si trovano in quarantena come disposto dall’Asur in attesa di tampone. All’istituto Da Vinci – sempre della città costiera – sono state messe in isolamento altre due classi. «È giunta comunicazione ufficiale di quarantena cautelativa per due nostre classi e cioè 27 studenti della classe 1^A e sei loro docenti, nonché 22 studenti della 1^B e un loro docente» si legge nella nota della dirigente Valentina Cannizzaro.

Positivo anche uno studente della scuola secondaria dell’istituto comprensivo Paladini di Treia e una maestra delle scuole elementari di Caldarola; la donna, nel fine settimana, era risultata positiva al test sierologico e aveva effettuato poi il tampone. In quarantena le classi seconda e terza elementare.

Contagi anche all’interno dei comuni: a Civitanova e a Loro Piceno due dipendenti dei rispettivi enti pubblici sono risultati positivi. Il sindaco della città costiera Fabrizio Ciarapica e il primo cittadino lorese Robertino Paoloni hanno tranquillizzato la popolazione spiegando che nei due casi sono state attivate tutte le procedure da parte dell’Asur.

Risultati positivi anche alcuni giocatori del sodalizio sportivo Med Store Macerata. «Grazie ai numerosi ed efficaci controlli che la società ha messo in campo per contrastare l’emergenza covid, seguendo il protocollo federale e le norme regionali e nazionali, è stato possibile riconoscere tempestivamente alcuni casi di positività tra i giocatori – si legge nella nota ufficiale della società -. Di conseguenza la società, come scelta etica e di responsabilità, in accordo con i protocolli previsti, ha deciso di rimandare a data da destinarsi la presentazione ufficiale alla stampa della Med Store Macerata e di rinviare anche la prima gara del campionato di Serie A3, prevista per lunedì 19. La società proseguirà con attenzione a monitorare gli sviluppi della situazione per garantire la massima sicurezza ai propri atleti e la più rapida ripresa delle attività. Nei prossimi giorni ci saranno nuovi aggiornamenti. La squadra non vede l’ora di poter iniziare questa nuova stagione e riabbracciare i propri tifosi al Banca Macerata Forum» conclude la nota.