Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

La Comunicazione Sportiva sale in cattedra con UniMc

Docenti d’eccezione come lo storyteller Federico Buffa e la campionessa Martina Caironi, insieme a professori, manager, giornalisti e opinion leader del settore per il nuovo corso di perfezionamento

MACERATA – Lo sport è passione, ma la sua gestione è una professione che, a tutti i livelli, si gioca oggi anche nel campo del marketing, una disciplina ugualmente competitiva che è entrata a pieno titolo nel bagaglio di competenze indispensabili per chiunque lavori o ambisca lavorare nel mondo dello sport.

Proprio per fornire un set di competenze di alto livello a laureati, professionisti, dirigenti e operatori sportivi UniMc ha inserito all’interno della sua proposta formativa post-laurea il nuovo corso di perfezionamento in “Comunicazione Sportiva”. Organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Pindaro e Overtime Festival, il corso prevede sette moduli, lo studio di case history e lezioni frontali tenute da un corpo docente d’eccezione costituito da professori universitari e professionisti di rilievo nazionale come Federico Buffa, Pierluigi Pardo, Marino Bartoletti, Daniele Manusia (direttore L’Ultimo Uomo), Roberto Monzani (Media House director FC Internazionale), MartinaCaironi, fresca di medaglie alle scorse Paralimpiadi, e Luca Magni (Head of Sport Marketing Redbull).

Obiettivo del corso, dalla durata di tre mesi per 120 ore di lezioni interamente online, è quello di formare figure professionali in grado di lavorare nelle associazioni sportive come: responsabile pubbliche relazioni, addetto alla comunicazione per la gestione degli eventi, addetto all’ufficio stampa, sport blogger, responsabile marketing e social media manager.

Il programma è focalizzato sulle nuove tendenze del mercato e sulla formazione applicata e funzionale all’acquisizione di competenze concernenti la gestione della comunicazione sportiva nelle piattaforme digitali, degli eventi sportivi, la promozione degli eventi, conoscenze giuridiche, aspetti psicologici e sociologici del linguaggio della comunicazione sportiva e del mutato rapporto tra sport e società.

Una grande esperienza formativa, insomma, che si fregia anche dalla partnership con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), il cui Presidente Luca Pancalli terrà una lectio magistralis su “Il movimento paralimpico italiano, un mondo di successi sportivi e di una grande rivoluzione culturale” in occasione della giornata inaugurale.

Data assolutamente da tenere a mente è invece quella dell’11 marzo 2022, data di chiusura delle iscrizioni. Per tutte le informazioni sul corso, il calendario delle lezioni, e il calendario completo del corso è attiva la pagina dedicata sportcom.unimc.it.

Sono previste agevolazioni per iscrizioni multiple da parte di associazioni, federazioni, enti e aziende. Il corso permette il conseguimento di crediti universitari e crediti formativi per avvocati.