Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Clownterapia, 17 nuovi clown dottori con il corso di Confartigianato e Il Baule dei sogni

La presidentessa dell'associazione Sara Spina: «La formazione è di fondamentale importanza in questo settore perché si tocca un'area molto delicata quindi serve empatia e bisogna essere pronti all'approccio»

I clown dottori de Il Baule dei Sogni

Si è concluso il corso di qualifica professionale per “Operatore in attività integrative socio-sanitarie, clownterapia”, organizzato da Confartigianato Macerata-Ascoli Piceno-Fermo, tramite il proprio ente di formazione Impredere srl. Della durata di 400 ore di formazione pratica e teorica, il corso è terminato con gli esami finali tenuti online qualche giorno fa.

Ai partecipanti è stata rilasciata la qualifica professionale di clown dottore, figura che attraverso lo strumento della comico-terapia e lo sviluppo delle emozioni positive, promuove e attua il miglioramento della qualità della vita di quei soggetti che presentano problemi di ordine psicologico, psichiatrico, persone ammalate, soggetti diversamente abili e soggetti socialmente svantaggiati, quali detenuti ed ex detenuti, minori coinvolti in situazioni di disadattamento e devianza, tossicodipendenti, indigenti e anziani.

Fondamentale e preziosa è stata la collaborazione con l’associazione “Il Baule dei sogni” che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nei settori dell’assistenza sociale e socio-sanitaria nei confronti di persone svantaggiate in ragione delle particolari condizioni psico-fisiche, sociali e sanitarie e che aderisce alla Federazione Nazionale clown dottori. In particolare il ringraziamento va ai formatori Fabio Ambrosini e Antonella Baldinelli.

«Il nuovo corso è nato dall’esigenza di avere sempre più “rinforzi” nella nostra grande squadra e con l’intento di contagiare quante più persone possibili – ha commentato Sara Spina, presidentessa dell’Associazione Il Baule dei Sogni -. Rinforzi che si uniscono alla nostra grande squadra ma che soprattutto sono pronti per far divertire i nostri guerrieri e le loro famiglie o i nostri nonnini».

«Il Baule dei Sogni a oggi, con i nuovi 17 diplomati, a livello regionale conta 45 clown dottori – ha aggiunto la presidente dell’associazione -. A livello pediatrico noi operiamo al Salesi di Ancona nel reparto di Oncoematologia Pediatrica e anche nel reparto di Pediatria di Macerata; inoltre svolgiamo attività di gruppo insieme ai Volontari del Sorriso insieme alle persone disabili e alle associazioni il Samaritano di Ancona e l’Amadown di Porto Potenza Picena. Infine ci occupiamo anche dei nonnini al Santo Stefano di Porto Potenza Picena e a Mogliano».

«Purtroppo, a causa del Covid, le attività di corsia hanno dovuto subire uno stop e sono ferme, però ci siamo organizzati grazie alla tecnologia e da marzo abbiamo dato vita a un palinsesto YouTube dove i ragazzi possono vedere i nostri sketch; un modo per rimanere sempre vicini seppur lontani – ha continuato la presidente Spina -. La formazione è di fondamentale importanza in questo settore perché si tocca un’area molto delicata e una situazione che, purtroppo, delle volte, è davvero devastante. Quindi c’è bisogno di empatia e bisogna essere pronti all’approccio».

«Come evidenziato anche dai medici, lo strumento della comico-terapia e lo sviluppo delle posizioni emotive e positive promuove un miglioramento nella vita delle persone fragili e svantaggiate – ha concluso la presidente dell’associazione -. Per questo la figura del clowndottore e la sua formazione sono importanti perché vogliamo portare sollievo ed energia positiva a chi è più sfortunato».

I 17 nuovi clown dottori sono: Daniele Burini, Andrea Cesoni, Nazzareno Ciacci, Oliviero Cittadini, Federica Filipponi, Eleonora Galassi, Federica Lelli, Antonella Manca, Roberto Mannozzi, Lara Migliorelli, Andrea Piangerelli, Antonella Salvatori, Verusca Salvatori, Stefano Sbrollini, Riccardo Sgalla, Arianna Storri, Ivetta Lai.