Macerata

Civitanova, ubriaco infastidisce i clienti di un bar e aggredisce la polizia. Scatta il Daspo urbano

Il provvedimento è stato emesso dal questore Vincenzo Trombadore nei confronti di un 45enne che è stato denunciato e non potrà entrare nel bar per un anno

CIVITANOVA – Daspo urbano per un 45enne di Civitanova che, ubriaco aveva prima infastidito alcuni clienti all’interno di un bar e poi aveva inveito e minacciato i poliziotti intervenuti per calmarlo. Il provvedimento è stato emesso dal questore Vincenzo Trombadore ed è stato notificato ieri al 45enne che ora non potrà più frequentare il bar per un anno, i bar limitrofi e non potrà nemmeno stazionare nelle immediate vicinanze del locale.

I fatti risalgono al 13 settembre quando l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, palesemente ubriaco, era entrato nel locale e aveva cominciato a infastidire la barista e alcuni clienti che poi avevano chiamato la Polizia. All’arrivo della Volante del commissariato, il 45enne si è rifiutato di fornire i documenti, iniziando a inveire e a minacciare gli agenti con cui ha ingaggiato una colluttazione, tanto che si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri per accompagnare l’uomo in commissariato.

L’uomo quindi, oltre a essere stato denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità, resistenza e lesioni ai poliziotti, ora non potrà per un anno frequentare quel bar e quelli vicini.

Ti potrebbero interessare

Civitanova, albanese ritenuto pericoloso espulso dall’Italia

Giovedì scorso (13 giugno) personale della questura ha accompagnato coattivamente alla frontiera marittima di Ancona, per esodo dal territorio nazionale, un cittadino albanese di 30 anni, in esecuzione di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Macerata